Cobas formazione: richiesta incontro urgente all'Assessore Bruno Marziano

cobas formazione

Il mancato avvio ad oggi dell'avviso 8 , a seguito dei numerosi ricorsi presentati dagli Enti ( ora aziende ?) esclusi,  l'incertezza di una reale partenza delle attività , la mancata certezza occupazionale, la mancanza di sviluppi concreti delle tutele in direzione di uno sfoltimento della platea dei lavoratori, il numero crescente dei licenziati, e dei lavoratori a cuisono già scadute le coperture degli ammortizzatori sociali, determinano con maggiore evidenza un clima di incertezza ed unaagonia sociale ed economica drammatica, non più sostenibile dagli operatori del sistema della formazione professionale in Sicilia .

La strage sociale degli 8000 lavoratori della formazione, la negazione ai giovani siciliani di un corretto completamento dell'obbligo scolastico, cosi come la mancata erogazione dei servizi verso i disoccupati, o al diritto di una necessaria formazione degli adulti, sono la dimostrazione del fallimento di tutta la politica siciliana, ed in particolare modo dell’attuale Governo Siciliano.

In previsione di un definitivo blocco dell’avviso 8, è necessario ed indispensabile, programmare l’utilizzo delle somme destinate all’avviso 8 incrementandole, in direzione di:

Un piano di riqualificazione ed aggiornamento degli operatori del settore, finalizzato all’incremento delle

professionalità necessarie alle prossime attività formative;

Finanziare e riattivare, modificando l’attuale impianto della L 10 del 2011, il Fondo di Garanzia per le

opportune tutele degli operatori della F.P. per garantire i vecchi e nuovi licenziati ;

Il sistema sicuramente deve essere riformato, ma sempre con la completa applicazione dell’attuale Legge 24 (che non va modificata) e delle successive collegate, tornando a cofinanziare come Regione Sicilia tutte le attività Formative, e riconducendo gli Enti a Soggetti senza scopo di lucro, e non ad imprese. Preannunciamo che sentite le assemblee provinciali dei Comitati di Base della Categoria, attiveremo le opportune forme di lotta sindacale e sociale.

  • Visite: 2029