Comunicato stampa dell’On. Marcello Greco del 14 dicembre 2016

Comunicato stampa dell’On. Marcello Greco del 14 dicembre 2016
Nel pomeriggio della giornata odierna ci siamo incontrati come gruppo parlamentare di Sicilia Futura insieme con i colleghi del PSI con il Presidente Rosario Crocetta. Nella qualità di Presidente della Commissione V ho elaborato con il mio partito una proposta circa la risoluzione delle problematiche sul lavoro e sul precariato.
Il Presidente Crocetta ha esposto il piano finanziario che intende formulare in Giunta tra giovedì e venerdì, affinché il Bilancio di previsione possa entrare già lunedì 19 dicembre nelle commissioni di merito ed essere quindi approvato improrogabilmente in aula entro il 30 dicembre 2016.
I punti trattati riguardano:
- La proroga dei precari al 31/12/2018 con possibile stabilizzazione negli enti locali in relazione alle necessità delle singole piante organiche;
- I concorsi nei Comuni per il personale di categoria A e B;
- La stabilizzazione dei lavoratori delle società partecipate e delle ex- provincie;
- Implementazione di progetti speciali per gli Asu-Lsu;
- La sistemazione lavorativa per gli ex-sportellisti l.r. 24/76.
In merito a questo ultimo punto dibattuto ormai da tre lunghi anni e, che vede gli Operatori delle politiche attive del lavoro fermi al palo, nonostante, insieme con tutte le forze politiche, si siano promulgate leggi a tutela degli stessi lavoratori, non si possono più fare sconti. Anche i Siciliani hanno diritto a fruire dei servizi per il lavoro, alla stessa stregua dei cittadini europei.
Così è stato raggiunto un accordo che prevede l’avvio delle assunzioni presso i Centri per l’Impiego entro gennaio 2017 degli operatori iscritti nell’elenco unico ad esaurimento pubblicato in via provvisoria presso l’Assessorato alla Famiglia e alle Politiche sociali. Tale contratto semestrale prevede l’utilizzo di 35 mln di euro, per i quali il Presidente Crocetta si è impegnato a inserirli nel prossimo imminente Bilancio di previsione. Sono stati inoltre individuati altri 90 mln provenienti dal Fondo sociale europeo per la proroga di ulteriori 18 mesi di lavoro. Mi auspico che il Governatore nell’interesse del ruolo che riveste e del Governo che rappresenta, mantenga la parola data, così che dal prossimo lunedì si possano aprire i lavori d’aula a beneficio di tutti quei siciliani privati del loro diritto primario al lavoro e che oggi purtroppo guardano noi politici con fastidio, insofferenza e spregio.
Solo a queste condizioni il nostro Presidente Crocetta potrà avere il sostegno del partito Futura Sicilia e PSI. In qualità di cittadino di questo meraviglioso Paese spero di ritornare a svolgere il mandato sociale e politico per il quale mi sono impegnato.

  • Visite: 1294