Al via il Piano giovani : pubblichiamo l'elenco con i nomi di chi parteciperà ai tirocini

01-06-2016   E stato pubblicato sul sito del dipartimento della Formazione il decreto con i nomi dei candidati che hanno i requisiti per partecipare al bando e l’azienda dove svolgeranno il periodo di pratica.

In allegato pubblichiamo l'elenco  ufficiale dei  giovani che tra qualche giorno potranno iniziare un tirocinio in azienda per sei mesi percependo 500 euro al mese e sperando nell’assunzione finale grazie a un bonus erogato all’azienda.

«Una volta iniziati questi tirocini – assicura Marziano – partiranno le verifiche sulla seconda selezione per avviare al lavoro gli altri tirocinanti. Infine pubblicheremo un nuovo bando per assegnare gli ultimi posti a disposizione. È un impegno che avevo preso con tantissimi giovani che avevano partecipato al bando e grazie anche al lavoro degli uffici abbiamo mantenuto la promessa».  Infatti a riavviare l’iter è stato l’assessore regionale alla Formazione, Bruno Marziano, che a fine 2015 assieme al dirigente generale Gianni Silvia ha portato avanti un’operazione finanziaria che inizialmente aveva allarmato i partecipanti, timorosi che gli ultimi 22 milioni destinati ai tirocini potessero essere dirottati su altri capitoli di spesa. Così non è stato e in realtà quelle somme sono state utilizzate temporaneamente per chiudere una transazione col Cerf, ente di formazione al centro di un contenzioso con la Regione: a fronte del pagamento di 16 milioni, è stato chiuso un contenzioso da 32 milioni e 408 persone torneranno a lavorare nell’ente.
Nel frattempo la giunta ha stanziato i 6 milioni circa destinati ai tirocini. Ma degli 800 candidati che erano riusciti a siglare il «precontratto», molti non avevano i requisiti richiesti dal bando (ad esempio i certificati rilasciati dai Centri per l’impiego che attestavano lo stato di disoccupazione) mentre altri nel frattempo hanno trovato trovato un lavoro oppure l’azienda dove dovevano svolgere il tirocinio ha chiuso i battenti.

Gli uffici della Formazione dopo avere contattato uno a uno i candidati per avere l’ultima conferma sulla disponibilità hanno individuato i giovani idonei e interessati ancora al tirocinio.

Per loro è prevista un’indennità di partecipazione di 500 euro mensili per un massimo sei mesi, mentre per i disabili la somma sale a 750 euro e la durata massima è di 12 mesi. Per l’azienda saranno invece messi a disposizione 250 euro a tirocinante per l’attività di tutoraggio.

Sono previsti anche incentivi all’assunzione destinati alle aziende, anche quelle che non hanno ospitato giovani per il tirocinio. Si va da 6 mila euro per assunzioni a tempo indeterminato a 3.500 in caso di contratti a 24 ore settimanali, mentre per i rapporti di lavoro a 30 ore il bonus è di 4 mila euro. Bonus di 5 mila euro per contratti a tempo ma della durata di almeno 24 mesi. Per i disabili il contributo per l’assunzione a tempo indeterminato è di 7 mila euro, per i contratti a 30 ore di 4.700 euro e per quelli di 24 ore di 4.100 euro.

Sempre per i disabili sono previsti incentivi di 5.900 euro per contratti della durata di 24 mesi.

Clicca qui e scarica l'elenco ufficiale dei  giovani che tra qualche giorno potranno iniziare un tirocinio in azienda

  • Visite: 1242