Esito dell’incontro al Centro per l’Impiego

Esito dell’incontro al Centro per l’Impiego

 

La Regione Siciliana ai tempi di Rosario Crocetta sarà ricordata ed associata ad una terribile pestilenza che ha azzerato i lavoratori della Formazione Professionale. Nonostante i proclami del Presidente che avrebbe  ristrutturato e riorganizzato il settore, garantendo i livelli occupazionali e reddituali, ormai il numero  degli operatori della Formazione senza lavoro e senza reddito non si conta più.

Ieri presso il Centro per l’Impiego di Via Briuccia a Palermo si è tenuto l’esame congiunto relativo alla procedura della legge 223/91 che riguardava i licenziamenti dei  560 dipendenti  dello IAL  Sicilia. Nell’incontro precedente del 23 Aprile 2015  le OO.SS autonome e confederali avevano chiesto unitariamente la convocazione al tavolo dei dirigenti regionali addetti al ramo. Ma seppur convocati con largo anticipo, né Gianni Silvia né Anna Rosa Corsello si sono presentati. Era pure assente il Direttore dell’Ufficio Regionale del Lavoro. Prevedibile indignata e furiosa la reazione dei lavoratori riuniti in sit-in in via Briuccia che occupavano la strada bloccando il traffico e costringendo le forze dell’ordine a dirottare il traffico. Dopo vari contatti telefonici  i Dirigenti Regionali  davano la disponibilità per incontrare le parti, giovedì 14 maggio.

Nel corso dell’incontro le OO.SS confederali ed autonome ribadivano la contrarietà ai licenziamenti e chiedevano all’Ente di revocare la procedura dei licenziamenti collettivi ma il Signor Gioacchino Catalano  in rappresentanza dell’IAL Sicilia ribadiva quanto espresso nel precedente verbale auspicandosi che nel prossimo incontro i dirigenti regionali addetti al ramo, presentino soluzioni alternative, valide, per scongiurare i licenziamenti.

Si allega Verbale con le dichiarazioni delle parti


Esito incontro Ial procedura legge 223/91...l

 

  • Visite: 1640