https://www.MotorDoctor.it' title=

Appalti scuole –richiesta di convocazione

 

 

Alla C.A.

On. Andrea GIACCONEPresidente XI Commissione Lavoro Pubblico e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Luigi GALLOPresidente VII Commissione Cultura, Scienza e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oggetto: appalti scuole –richiesta di convocazione

Onorevoli Presidenti,mercoledì 8 gennaio 2020,alle ore 14,sono scaduti i termini per la presentazione delle domande per la procedura selettiva che porterà all’immissione in ruolo delle lavoratrici e dei lavoratori oggi occupati negli appalti delle scuole statalicon i criteri e le condizioni previste dalla Legge di Stabilità 2020, dal Decreto Scuola 126/2019 e dai Decreti MIUR del 20 e 27 novembre us. Nel  riconoscere  alcuni  indubbi  miglioramenti  nelle  norme  diattuazione  della  legge,  frutto del confronto edella continua iniziativa di sollecitazione e di mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori e delle Organizzazioni Sindacali, la procedura determinerà l’internalizzazione di un consistentenumero di persone a partire  dal  1  marzo  2020,  ma  determinerà  anche  numerosi  esuberi  e  il  peggioramento  delle  condizioni reddituali di un’altra larga parte di lavoratori che vedranno proporsi un assunzione a part-time.A  questo  si  aggiunge  il  fatto  che  le  imprese  titolari  degli  appalti,  hanno  da  tempo  attivato  le proceduredi  licenziamento  collettivo  per  tutto  il  personale  e  dopo  l’incontro  al  Ministero  del  Lavoro,convocato per il 23 gennaio prossimo, i licenziamenti rischiano di diventare effettivi.Con  l’uscita delle  graduatorie  sarà  chiaro  e  misurabile  l’effetto  delle  norme  previste  per l’internalizzazione nelle singole regioni e province e sarà indispensabile attivare un tavolo congiunto con i Ministeri del Lavoro, Economia e Pubblica Istruzione,sotto l’egida della Presidenza del Consiglio, per gestire complessivamente la vertenza e per individuare soluzioni, risorse e percorsi utili a evitare le pesanti ricadute sociali che rischiano di determinarsi in assenza di ulteriori interventi.A sostegno della richiesta di convocazione del tavolo e di tutela delle lavoratrici e lavoratori, Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltrasporti UIL hanno proclamato una giornata di Sciopero Generale per martedì 21 gennaio 2020, con un Presidio,nella mattinata,in piazza Montecitorio.In quell’occasione siamo a richiedere di incontrarVi presso le vostre Presidenze, al fine di illustrarVi le nostre riflessioni, analisi e proposte.

Certi di un vostro positivo riscontro, l’occasione ci è gradita per porgere i nostri cordiali saluti.

  • Visite: 2916