Visite agli articoli
5927634

Abbiamo 316 visitatori e nessun utente online

La Regione Siciliana avvia la nuova Agenda digitale

  agenda

La Regione Siciliana avvia la nuova Agenda digitale

14 marzo 2018

"L'Agenda digitale che oggi presentiamo ha un impatto di 411 milioni di euro, una cifra enorme che può essere incrementata attraverso progetti sponda". Lo ha detto l'assessore regionale all'Economia, Gaetano Armao, presentando in conferenza stampa, a Palazzo d'Orleans, a Palermo, con l'assessore alla Salute, Ruggero Razza, l'Agenda digitale Sicilia.

"Se, come pensiamo, riusciremo a far partire una spesa in termini veloci e dinamici, è possibile che arriveremo a spendere molto di più", ha aggiunto Armao, secondo cui la Sicilia "con questo strumento programmatorio diventerà un Polo strategico nazionale. Puntiamo a diventare un riferimento nazionale e internazionale per i big data, per lo stoccaggio dei grandi dati".

“L’Agenda digitale è una grande opportunità per la crescita e la competitività della Sicilia, che deve diventare protagonista”, ha sottolineato Armao. “Che tempi sono previsti? Abbiamo trovato la spesa a zero, sono previsti 411 milioni che utilizzeremo attraverso Consip, quindi senza procedere a gare autonome dell’Isola, ma nell’ambito di procedure già avviate a livello statale - ha spiegato -. Dobbiamo rispettare i tempi europei, quindi entro il 2020, termine di conclusione della programmazione attuale”.