https://www.MotorDoctor.it' title=

Ex lavoratori della Formazione, al via il presidio ad oltranza

  sifus


13.01.2020 - I lavoratori della formazione professionale supportati dal Sindacato SIFUS CONFALI, lo avevano annunciato nei giorni scorsi, che da oggi 13 dicembre avrebbero piazzato le tende ed un camper, per un sit-in che sarà ad oltranza, davanti all'assessorato regionale alla Formazione in Corso Calatafimi, a Palermo.

Come abbiamo già scritto precedentemente i lavoratori sono stanchi del fatto che mentre   il Ministro del  Lavoro  Nunzia Catalfo ha enunciato i punti fattibili per la risoluzione della crisi, il Dott. Lo Iacono Vicario del Capo di gabinetto dell'Assessore, nell'incontro dei giorni scorsi ha riferito alla delegazione sindacale SIFUS CONFALI, ricevuta in assessorato, che il Ministero del lavoro ha dato parere negativo per gran parte delle proposte fatte dal governo regionale e l'unico   percorso   fattibile   oggi   rimane l'esodo incentivato.

Al presidio ad oltranza iniziato oggi, si è recato in visita anche  Vincenzo Figuccia, deputato regionale dell’Udc che ha dichiarato: "Oggi dal presidio davanti l’Assessorato regionale alla Formazione, all’interno di un camper dove alcuni lavoratori hanno deciso di rimanere giorno e notte, si coglie rabbia e disperazione. Da questo camper della speranza, insieme al lavoratore Costantino Guzzo che si sta anche privando di farmaci salvavita mettendo a rischio la sua stessa incolumità, voglio fare un appello all’assessore Lagalla“.  Prosegue Figuccia: “Questa gente è stata licenziata dai governi precedenti che si sono macchiati di responsabilità gravissime. Oggi questo governo ha la possibilità di porre fine ad un vero e proprio martirio, garantendo l’applicazione della legge 25 del ’93. Penso che sia necessario un incontro urgente che porti ad affrontare serenamente la vertenza. Si applichi una norma che è ancora vigente e qualora si dovesse ritenere che non ci sono le condizioni per farlo, il governo regionale elabori un’interpretazione autentica della norma che ne sancisca una volta per tutte la sua piena applicazione”. GUARDA IL VIDEO

  • Visite: 1080