https://www.MotorDoctor.it' title=

Le OO.SS, le Associazioni e i Movimenti chiedono urgente incontro al Ministro Catalfo

 

mt

Le OO.SS, le Associazioni e i Movimenti  chiedono urgente incontro al Ministro Catalfo


12.11.2019 - A seguito del tavolo regionale convocato il 10 dicembre u.s. è  emersa una sostanziale stasi nel percorso risolutivo della vertenza sulla formazione professionale e sulle politiche attive del lavoro. Appare evidente  un gioco al rimpallo delle  responsabilità  tra Istituzioni regionali e Ministero del Lavoro, a questo punto   i  sindacati e le associazioni componenti il tavolo, allo scopo di  favorire una interlocuzione seria, veritiera e  fattiva sulla problematica  e nella ricerca  di sgomberare il campo da eventuali  equivoci e ambiguità, hanno chiesto alla  Ministro Catalfo un incontro trilaterale  congiuntamente  alle Istituzioni regionali coinvolte.


 

mtDichiara Maria Teresa Ciminnisi responsabile della associazione, "Gli irriducibili della formazione professionale".

"Voglio precisare che non appartiene alla mia modalità  lanciare degli aut aut, ai miei interlocutori, io mi ritengo   per cultura sindacale e umana profondamente legata al valore del dialogo, anche quando sento che il mio interlocutore non ha lo stesso valore, e questa modalità  é  distintiva anche della associazione alla quale appartengo, "gli irriducibili della formazione professionale".
'Tuttavia, il troppo tempo trascorso, gli eventi susseguitesi e l'esiguità  delle risposte di cui tutte le migliaia di persone espulse senza pietà dal settore , si sono fatti carico, alcuni pagandone il peso con la vita, non   possono permettersi di  concedere più  altro tempo!  In buona sostanza o questa vicenda si chiude presto  con risultati accoglibili oppure il piano B sarà  la via giudiziaria nei confronti della Regione Siciliana , perché  alla base di questa sciagura  c'è  il mancato rispetto e la mancata applicazione delle leggi regionali da parte della regione siciliana  a tutela degli operatori del settore!  pioveranno migliaia di ricorsi individuali risarcitori con relative eventuali responsabilità  penali!
Con ciò  voglio dire che ci fermeremo soltanto quando avremo avuto ragione del torto subito
E il ripristino del diritto"

  • Visite: 1387