https://www.MotorDoctor.it' title=

Formazione: Maria Teresa Ciminnisi, niente è chiuso, tutto é ancora aperto , non è finita

mariateresa

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del Coordinatore Regionale del sindacato: gli Irriducili della Formazione Professionale, Maria Teresa Ciminnisi

20.04.2019 - Cari colleghi della f.p. La mia ribellione è e rimane contro chi ci ha buttati per strada e non contro chi sta tentando di darci una mano con la falsa collaborazione dei nostri carnefici!

Ogni altra valutazione non sta in piedi!

E dico questo soltanto per amore di verità e di giustizia!

Per rinfrescare la memoria a chi sembra averla persa rammento che:

2010

Raffaele Lombardo con l'allora Assessore all'economia Armao non finanzia piu con risorse regionali la legge che ci teneva in servizio!

Apre la crisi.

2013


Rosario Crocetta per conto della cupola PD - FI mette una croce sopra i lavoratori degli sportelli multifunzionali che vengono licenziati in massa!


Nel giro di qualche anno CGIL CISL UIL firmano licenziamenti collettivi per circa 5000 unità le quali NON dovevano essere licenziate , ma per gli effetti delle vigenti leggi regionali e del contratto collettivo di lavoro dovevano transitare presso altre strutture pubbliche o private su iniziativa degli assessori regionali al lavoro e alla formazione d'intesa con i sindacalisti che ci hanno venduti e traditi!
( legge 24/76 , legge 25/ 93 e allegato 12 del ccnl di categoria)
 

2017

Governa Musumeci ,( assessore all economia, Armao, lo stesso del governo Lombardo ) che dopo averci fatto il funerale ci mette pure una croce sopra!

A questo punto rimane il governo nazionale che su richiesta di alcuni caparbi lavoratori chiedono un suo intervento.

Si apre un tavolo istituzionale , si guardano i numeri che dalla sicilia arrivano in ritardo, non corretti e con difficoltà, negli assessorati corre voce che a roma sono dei " cialtroni" e Musumeci non si presenta mai a nessuno dei tavoli ministeriali e definisce il m5stelle degli assatanati.

Gli assessori si presentano ai tavoli con qualche briciola, sapendo di poter contare su una disponibilita di 700 milioni di euro....

Questi assessori considerano il tavolo istituzionale una discarica dove conferire 8000 macellati dalla loro politica!

Risulta chiaro a tutti il gioco che sta facendo la regione siciliana e , evidentemiente anche al ministero del lavoro.......

Niente è chiuso, tutto é ancora aperto , non è finita..........facciamo attenzione!!!
Io non mordo mai la mano di chi mi sta aiutando o quanto meno ci prova e ci sta ancora provando!!!

Cosi stanno le cose !!!

Maria Teresa Ciminnisi

Il commento di Linklav

Ci piacerebbe rappresentare, soltanto il modo di come gli altri presidenti della regione, affrontano le vertenze del loro territorio che riguardano i lavoratori rimasti senza lavoro.

Per non farla lunga, l'ultima in ordine di tempo, riguarda i lavoratori di Almaviva Roma che su iniziativa promossa dal Presidente della regione Lazio hanno raggiunto un accordo, con il Ministero, dove finanziando 10 milioni la Regione Lazio e 10 milioni il governo , hanno avviato misure di ricollocazione e sostegno al reddito per i 1600 lavoratori licenziati e disoccupati.

Nella fattispecie della questione che riguarda i lavoratori della formazione professionale, nonostante che gli assessori siciliani, di ben tre governi regionali, abbiano proclamato l'istituzione di un tavolo nazionale, questo si è reso possibile solo grazie ad una iniziativa dei lavoratori.

Ebbene, quello che non comprendiamo è come mai, presentandosi a quel tavolo, i rappresentanti della regione sicilia non hanno prospettato la loro ipotesi per la soluzione al problema, annunciata in diverse interviste?

Non dicevano di avere a disposizioni 30 o 50 milioni per i prepensionamenti, la ricollocazione etc etc.?

 

  • Visite: 4050