Visite agli articoli
6971921

Abbiamo 349 visitatori e nessun utente online

Formazione: Pistorino (Flc Cgil), necessarie misure a tutela di lavoratori e corsisti

flc

Palermo, 28 febbraio 2018 – “Il rilancio della formazione professionale in Sicilia sia accompagnato dalla firma di un accordo collettivo rispettoso del contatto e dall’adozione di misure di controllo e sanzionatorie a garanzia dei diritti dei lavoratori e dei corsisti. Allo stesso tempo vanno predisposte misure di accompagnamento all’esodo e strumenti per la certificazione delle competenze di tutto il personale iscritto all’albo, perché possa essere ricollocato”. Sono queste le richieste avanzate dalla segretaria della Flc Cgil Sicilia, Graziamaria Pistorino, all’assessore regionale alla formazione Roberto Lagalla, che oggi ha annunciato la prossima pubblicazione di un bando da 110 milioni di euro.

“Apprezziamo il percorso di confronto e condivisione con le organizzazioni sindacali – aggiunge – avviato dall’assessore. Proprio per questo ci aspettiamo che nei prossimi incontri, già in programma, accolga le nostre osservazioni al fine di evitare che il settore possa ricadere nelle derive clientelari e speculative del passato”.