Visite agli articoli
7420360

Abbiamo 418 visitatori e nessun utente online

Avviso 1/2018 per il finanziamento dei cantieri di servizi

 

ars

12-GIU-2018 - Servizio II - Decreto Dirigente Generale n. 8849 del 12/06/2018

Avviso 1/2018 per il finanziamento dei cantieri di servizi

Allegato: Avviso 1/2018 (nuova finestra)

 

PALERMO - . L'Assessorato regionale al Lavoro ha pubblicato l'avviso con cui formalmente si fa partire la fase operativa e il finanziamento dei progetti, da svolgersi in 161 comuni della Sicilia, tra cui le città metropolitane di Palermo, Catania e Messina, che daranno lavoro alle fasce più deboli della popolazione. Si tratta, assieme ai cantieri di lavoro e ai contratti di ricollocazione, di una delle più imponenti misure annunciate dal Governo Musumeci - ma con fondi già stanziati nel 2016 e poi rimasti congelati - per il contrasto alla disoccupazione e alla povertà. I fondi messi a disposizione dalla Regione per i cantieri di servizi ammontano a 20 milioni di euro e fanno parte dei fondi europei del Piano di azione e coesione 2014-2020 per la "Promozione dell'occupazione e dell'inclusione sociale". 

I cantieri, che avranno una durata di tre mesi, si occuperanno della realizzazione di piccole opere pubbliche e impiegheranno disoccupati di età compresa fra i 18 e i 66 anni e 7 mesi, iscritti al Centro per l'impiego del Comune in cui sono residenti, con un reddito massimo mensile di 453 euro. La scadenza della domanda è prevista dopo 30 giorni dalla pubblicazione del bando in ogni singolo comune. Il 50% dei posti sarà riservato ai disoccupati più giovani (18-36 anni), il 20% alla fascia fra i 37 e i 50 anni, un altro 20% agli ultracinquantenni. Il restante 10% a portatori di handicap e stranieri regolari con permesso di soggiorno.

Palermo (4.303.769 euro), Catania (1.923.603 euro) e Messina (1.592.161 euro) sono le città a cui sono state destinate le fette più grosse dei finanziamenti, a cui seguono Agrigento (381.726), Marsala (353.664), Modica (353.164) e Paternò (313.311).

Sicilia, Approvazione piano di riparto per il finanziamento dei Cantieri di servizi

Stampa Email