Visite agli articoli
8148343

Abbiamo 347 visitatori e nessun utente online

Interpellanza del 19.Aprile 2017 presentata dagli on MUSUMECI - FORMICA BARBAGALLO ALFIO per l' inserimento lavorativo del personale che ha maturato la propria esperienza presso gli sportelli formativi;

musumeci

 Pronta attuazione del disposto di cui all'art.13 della l.r. n. 8 del 2016 in materia di formazione professionale.

 

 Storico

19 apr 2017 Presentazione
27 apr 2017 Annuncio Aula Seduta n. 423 AULA
28 apr 2017 Trasmissione Governo
14 dic 2017 Decaduta per fine legislatura
Testo Note
                              XVI Legislatura ARS

                                INTERPELLANZA

  N. 500 - Pronta attuazione del  disposto  di  cui  all'art.13
           della l.r. n. 8 del 2016 in  materia  di  formazione
           professionale.

              Al  Presidente della Regione e  all'Assessore per
           l'istruzione e la formazione professionale, visti:

              il  comma 2 dell'art. 13 della Legge regionale 17
           maggio 2016, n. 8 ;

              il successivo comma 3 del medesimo articolo;

              preso atto che:

              l'Assessorato   regionale   per   la   formazione
           professionale,  così come previsto  dalla  succitata
           norma,  ha  istituito l'elenco unico ad  esaurimento
           dei lavoratori provenienti dai servizi formativi;

              nel  contempo, la Giunta regionale,  con  propria
           delibera   n.  330/2016,  ha  approvato   il   Piano
           regionale  per  i servizi formativi 2016-2020  della
           Regione siciliana;

              lo  stesso Governo, con propria deliberazione  n.
           425/2016,   ha   approvato  la   programmazione   di
           interventi   nell'ambito  P.O.  FSE  2014   -   2020
           finalizzati      al     sostegno    dell'inserimento
           lavorativo del personale che ha maturato la  propria
           esperienza presso gli sportelli formativi;

              ritenuto   che  nonostante  l'avvio   del   Piano
           regionale  per  i  servizi  formativi,  nessuno  dei
           lavoratori  registrato  nell'elenco  unico  è  stato
           inserito negli organismi in house providing  per  lo
           svolgimento  delle  politiche  attive  del   lavoro,
           strutture  peraltro  già individuate  proprio  dalla
           succitata legge 8/2016;

              rilevato che:

              tale   comportamento   da   parte   del   Governo
           regionale   arreca   un  danno  incommensurabile   a
           centinaia   di   lavoratori   che   da   anni    non
           percepiscono  alcun reddito e che,  di  conseguenza,
           si trovano in un grave stato di indigenza;

              tra  l'altro, l'evidente mancata applicazione  di
           un  dettato  normativo è punibile nella  fattispecie
           dall'art.    340    del   Codice    penale    ovvero
           l'interruzione  di  pubblico servizio  con  relativo
           intervento della Procura regionale della  Corte  dei
           Conti per il discendente danno erariale;

              per conoscere:

              quali  siano  i  motivi per i quali  non  abbiano
           ancora   provveduto  alla  collocazione  lavorativa,
           presso   gli   organismi  in  house  providing   già
           individuate    degli   aventi    diritto    iscritti
           nell'elenco  unico  ad  esaurimento  dei  lavoratori
           provenienti dai servizi formativi;

              se      non     ritengano     urgentissimo     ed
           improcrastinabile  provvedere  a  quanto  succitato,
           onde     evitare    strascichi    giudiziari     che
           arrecherebbero  un enorme danno alle già  asfittiche
           casse regionali.

                (19 aprile 2017)

                                       MUSUMECI - FORMICA
                                       BARBAGALLO ALFIO
Titolo

N. 500 - Pronta attuazione del disposto di cui all'art.13 della l.r. n. 8 del 2016 in materia di formazione professionale.

 

Leggi anche: Ex Sportellisti, Interpellanza all'ARS di Nello Musumeci

Stampa Email