FORMAZIONE IN IMPRESA - Lagalla: "Per le domande c'è tempo fino al 6 marzo"

lg

FORMAZIONE IN IMPRESA - Lagalla: "Per le domande c'è tempo fino al 6 marzo"


12 febbraio 2020
Dopo gli appuntamenti di Ragusa e Catania delle scorse giornate, presso la Camera di commercio di Palermo, l'assessore regionale alla Formazione professionale, Roberto Lagalla, ha incontrato le imprese del territorio, insieme al vice presidente vicario di Sicindustria Alessandro Albanese, per promuovere l'avviso "Formazione per la creazione di nuova occupazione".

«Attraverso questo Avviso, per il quale stiamo ricevendo un riscontro molto positivo - sottolinea il componente sel governo Musumeci- favoriamo l'occupazione e restituiamo speranza opportunità ai nostri giovani. Lo facciamo portando la formazione dentro le imprese attraverso un bando sperimentale per la Sicilia, mettendo a disposizione 6 milioni di euro. Puntiamo ad accrescere la competitività delle aziende siciliane, investendo sulla formazione di soggetti disoccupati o inoccupati e creando le condizioni per il loro stabile inserimento in azienda. Sostenere la formazione di nuove abilità e aggiornare le competenze, oggi, più che mai, significa rispondere positivamente ai rapidi mutamenti dei mercati».

L'avviso prevede l'attuazione di percorsi formativi, realizzati congiuntamente da imprese ed enti di formazione, strettamente legati alle esigenze della produzione, dando priorità ai settori dell'agro-alimentare, del manifatturiero, incluse le attività artigiane e poi ancora nel campo dell'edilizia, delle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni, del turismo, dei beni culturali e dei servizi sociali. L'iniziativa si rivolge a soggetti disoccupati o in stato di non occupazione, ma in possesso di un titolo di studio coerente con la tipologia di corso proposto: qualifica professionale, diploma professionale di tecnico, diploma di scuola secondaria superiore, diploma di tecnico superiore, laurea triennale o magistrale o titolo equivalente. Le imprese si impegnano a garantire un effettivo inserimento in organico di almeno il 25 per cento dei formati che avranno sostenuto un periodo di tirocinio in azienda, oltre alle ore di formazione in aula. Possono avanzare istanza di partecipazione le imprese e gli enti di formazione professionale in forma associata e i relativi progetti potranno essere presentati fino al 6 marzo 2020.

  • Creato il .
  • Visite: 1919