Appalti pulizie delle scuole

27-02-2017  La FILCAMS CGIL POLLINO SIBARI TIRRENO, esprime grande preoccupazione per la situazione in cui versano centinaia di lavoratori ex LSU addetti negli appalti di pulizia degli istituti scolastici della provincia di Cosenza i quali, dopo aver percepito, per l'attività svolta nel mese di dicembre u.s., salari da fame (dell'ordine di non più di 300/400 euro), dovuto alla messa in F.I.S. , il nuovo ammortizzatore sociale che sostituisce la Cassa Integrazione,  ad oggi non hanno ancora ricevuto da parte dell'INPS, il residuo del salario, per motivi di pura natura burocratica.

Infatti la sede INPS nazionale di Roma, non ha ancora provveduto a fare la delibera di autorizzazione al pagamento delle somme alla locale sede INPS di Cosenza.
Sono passati 2 mesi e tutto tace!! nel mentre i lavoratori, quasi tutti monoreddito e con familiari a carico, che versano in situazione di estrema difficoltà, spinge la Filcams Cgil territoriale a chiedere un urgente e autorevole intervento a S.E. il Prefetto di Cosenza, per convocare un incontro con tutte le parti al tavolo che solleciti lo sblocco della problematica.
La situazione è divenuta ormai insostenibile tanto che non si esclude anche una formale protesta nei confronti di INPS che, naturalmente sarà anzitempo annunciata dalla scrivente O.S., innanzitutto a S.E. il Prefetto per scongiurare situazioni di disagio e disordine pubblico.

Il Segretario Gen.le Filcams Cgil Comp.le
Andrea Ferrone

  • Creato il .
  • Visite: 1722