Consorzio Manital, in 10mila senza stipendio dal mese di maggio. i sindacati scrivono alle istituzioni

 

 

Consorzio Manital, in 10mila senza stipendio dal mese di maggio. i sindacati scrivono alle istituzioni

Giovedì, 19 Settembre, 2019

Roma, 19 settembre 2019 - Sono senza retribuzione dal mese di maggio i 10mila addetti del Consorzio Manitalidea - Manitalidea e società consorziate, in crisi conclamata e irreversibile.

I sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti hanno sollecitato un incontro urgente ai ministri dell’Istruzione, del Lavoro e dello Sviluppo Economico denunciando il mancato rispetto degli impegni presi al ministero dello Sviluppo Economico nei mesi scorsi.

Le tre sigle lanciano l’allarme sulle conseguenze gravissime e sulla condizione personale e familiare dei lavoratori giunti allo stremo ma anche sul clima di tensione sociale, sempre più difficile da governare che, per quanto riguarda gli appalti scuole, rischiano di avere conseguenze gravi sull’avvio dell’anno scolastico.

Per le tre sigle “c’è la necessità di una assunzione di responsabilità dei ministeri interessati, a partire dal Miur, affinchè si attivino per il pagamento in surroga delle competenze dei lavoratori e per dare avvio alle procedure per l’affidamento ad altre imprese degli appalti come previsto dal Codice degli Appalti”.

Filcams Fisascat e UItrasporti esortano anche “le committenze pubbliche e private ad attivarsi per il pagamento in surroga delle competenze dei lavoratori”.

AllegatoDimensione
PDF icon Manitalidea - Comunicato settembre 2019
  • Creato il .
  • Visite: 1587