Visite agli articoli
10796927

Abbiamo 324 visitatori e nessun utente online

  • Home
  • Le ultime vertenze
  • Servizi di pulizia e di mantenimento del decoro nelle scuole, emendamento articolo 56, commi 1 e 1-bis

Servizi di pulizia e di mantenimento del decoro nelle scuole, emendamento articolo 56, commi 1 e 1-bis

333

lsu

 


Ddl Bilancio 2019 - Inizio esame in Aula - Sintesi emendamenti approvati dalla Commissione Bilancio - AGGIORNATO AL 5.12.2018

mercoledì 5 dicembre 2018

5 dicembre 2018 – Testo all’esame dell’Aula

Articolo 56, commi 1 e 1-bis -Servizi di pulizia e di mantenimento del decoro nelle scuole

Estremi

Iniziativa

Gruppo

Data

Oggetto

56.9 NF

Fusacchia

MISTO-+E-CD.

4.12

Modifica il comma 1 e aggiunge il comma 1-bis.

In particolare, prevede che, dal 1° gennaio 2020, i servizi di pulizia e gli altri servizi ausiliari nelle istituzioni scolastiche ed educative statali sono svolti esclusivamente da personale dipendente appartenente al profilo di collaboratore scolastico. A tal fine, dispone la stabilizzazione nel profilo di collaboratore scolastico del personale delle imprese di pulizia già impegnato nell’erogazione dei medesimi servizi a decorrere dal 1999, previo superamento di una procedura selettiva. Autorizza, inoltre, una spesa di € 10 mln annui dal 2020, da destinare all’acquisto dei materiali di pulizia.

Infine, incrementa il Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche di € 184 mln nel 2020 e di € 90 mln nel 2021.

Conseguentemente, modifica l’articolo 58, comma 2, riducendo l’incremento del Fondo "La Buona Scuola" ivi previsto (da € 29,6 mln) a € 19,6 mln per il 2022, (da € 57,1 mln) a € 47,1 per il 2023, (da € 58,4 mln) a € 48,4 mln per il 2024, (da € 72,8 mln) a € 62,8 mln per il 2025, (da € 75,8 mln) a € 65,8 mln per il 2026, e (da € 109,6 mln annui) a € 99,6 mln annui dal 2027.

(Per la copertura della parte restante degli oneri, si utilizzano le risorse stanziate dal comma 1 nel testo precedente le modifiche).

 

 

 

Stampa Email