SINALP STABILIZZAZIONE LAVORATORI ASU,

04.03.2021 - Comunicato sindacale

SINALP STABILIZZAZIONE LAVORATORI ASU,
SIT IN DAVANTI AL PARLAMENTO SICILIANO
BENE LA BOZZA DELL'ARTICOLO 57 DELLA LEGGE DI STABILITA' SICILIANA

Oggi si è svolta per la prima volta nella storia dei lavoratori ASU, che da 24 anni rappresentano una anomalia giuridica tutta siciliana, un importante momento di unità sindacale che ha visto coinvolti tutti i sindacati impegnati nel comparto ASU.

 Ben 10 organizzazioni sindacali hanno dimostrato davanti al Parlamento Siciliano in difesa della dignità dei lavoratori ASU.

Il SINALP con i suoi iscritti lotta da sempre per la stabilizzazione dei lavoratori ASU, e in difesa dei loro diritti, già giorni fa è stato ricevuto dal Presidente della Regione Siciliana On. Nello Musumeci con il quale si è discusso delle enormi difficoltà che tanti comparti del mondo del lavoro stanno vivendo.

In quell'occasione il Segretario Regionale del Sinalp Dr. Andrea Monteleone ha illustrato la posizione del sindacato in merito alla stabilizzazione dei lavoratori ASU per eliminare finalmente questa vergogna.

Oggi finalmente apprendiamo che il Presidente On. Musumeci ha pubblicato un suo comunicato che di fatto dà una soluzione per gli ASU molto vicina alla linea da sempre proposta dal Sinalp.

Anche la V e la II Commissione Parlamentare hanno dato il loro apporto all'ormai famoso art. 57 che dovrà regolamentare la stabilizzazione del 4.571 ASU Siciliani.
Forti di questa importante posizione, sia del Parlamento che della Giunta di Governo Regionale, come Sinalp possiamo affermare che finalmente siamo d'avanti ad un Governo che ha realmente a cuore l'eliminazione di questa vergogna che imprigiona in un limbo giuridico ben 4.571 lavoratori.

Le segreterie regionali di Sinalp,  Fp Cgil, Cisl Fp, UilTemp, Ale/Ugl Asu, Csa, Confintesa, Cobas/Codir, Ugl e Usb, al termine del sit in che si è svolto oggi davanti a Palazzo dei Normanni, hanno espresso soddisfazione per la stesura dell'articolo 57 della Legge di Stabilità regionale, che riguarda la stabilizzazione del  personale Asu, riscritto, utilizzando anche i suggerimenti delle OO.SS., dalla V Commissione Lavoro e dalla II Commissione Bilancio che ha confermato lo stanziamento delle risorse economiche e finanziarie necessarie per la storicizzazione della spesa.

Questa definitiva stesura dell'art. 57 finalmente, dopo circa 24 anni al servizio di Regione, Comuni, Aziende sanitarie e altri Enti, permetterà ai lavoratori ASU della Sicilia di uscire finalmente dal precariato.

In ogni caso il Sinalp dichiara a tutti i lavoratori ASU che sarà sempre in prima linea nella difesa del sacrosanto diritto alla dignità professionale e lavorativa di persone che da ormai 24 anni vivono nel limbo del precariato.

https://www.linklav.it/