Mobilità scuola 2021/2022: esito incontro del 2 marzo

 

03.03.2021    Mobilità scuola 2021/2022: esito incontro del 2 marzo


dal livello politico emerge la volontà di trovare soluzioni condivise

Comunicato sindacale

Si è svolto nel pomeriggio del 2 marzo 2021 il prosieguo dell’incontro politico richiesto dalle sigle sindacali per affrontare i punti critici della mobilità 2021/2022 prima dell’emanazione dell’ordinanza.

Al centro delle nostre rivendicazioni abbiamo rappresentato, ancora una volta, il superamento del vincolo quinquennale per docenti e DSGA neo-assunti e l’incremento dei posti in organico ATA per la mobilità degli ex LSU stabilizzati a tempo pieno. Altre questioni, più legate alle procedure, saranno da affrontare in sede tecnica.

Oltre al capo di gabinetto era presente l’ufficio legislativo: l’intenzione dichiarata dall’amministrazione è stata quella di valutare ogni possibile percorso per arrivare ad un risultato condiviso, ma giuridicamente solido, compatibile con l’esigenza di mantenere la tempistica delle operazioni propedeutiche con l’inizio dell’anno scolastico.

Come FLC CGIL è importante dare seguito all’impegno del ministro, acquisito il quale riteniamo si possa trovare una soluzione a breve, anche in considerazione del contesto di emergenza che vede susseguirsi provvedimenti normativi di carattere straordinario.
La riunione è stata aggiornata a mercoledì 3 marzo per una definitiva conclusione.