https://www.MotorDoctor.it' title=

Ex lsu ed appalti storici: seduta del 12 dicembre- in VII Commissione al Senato

SENATO

GIOVEDÌ 12 DICEMBRE 2019

146ª Seduta (antimeridiana)

Presidenza del Vice Presidente DE VECCHIS

La seduta inizia alle ore 8,50. IN SEDE CONSULTIVA

(Parere alla 7a Commissione. Seguito e conclusione dell'esame. Parere favorevole con osservazione)

Prosegue l'esame, sospeso nella seduta di ieri.Il relatore AUDDINO (M5S) presenta e illustra una nuova versione del proprio schema di parere, favorevole con osservazione, il cui testo è pubblicato in allegato, redatto tenendo conto degli spunti emersi dal dibattito in merito all'esigenza di monitoraggio del processo di internalizzazione del personale dipendente delle imprese impegnate nei servizi di pulizia nelle scuole.

La senatrice TOFFANIN (FIBP-UDC) osserva che la parte dello schema di parere riguardante gli addetti delle imprese di pulizia, così come formulato, risulta discriminatoria nei confronti dei lavoratori con minore anzianità e con rapporto di lavoro a tempo determinato.

Nessun altro chiedendo la parola, il presidente DE VECCHIS avverte che si procederà alla votazione dello schema.

Nel dichiarare voto contrario a nome del proprio Gruppo, il senatore FLORIS (FIBP-UDC) critica il susseguirsi di interventi legislativi riguardanti la scuola in assenza di qualsiasi disegno organico.

La senatrice NISINI (L-SP-PSd'Az), dopo aver espresso una valutazione negativa in merito all'insufficienza del tempo a disposizione dei commissari ai fini di una attenta valutazione dello schema di parere, riguardante tra l'altro un provvedimento sul quale presumibilmente sarà in seguito posta la questione di fiducia, rileva la mancanza di indicazioni circa le prospettive di decine di migliaia di lavoratori precari del settore scolastico. Annuncia quindi il voto contrario del proprio Gruppo.            

Verificata la presenza del prescritto numero legale, lo schema di parere presentato dal relatore è infine posto in votazione, risultando approvato a maggioranza.

Prosegue l'esame, sospeso nella seduta di ieri.

Il senatore FLORIS (FIBP-UDC), richiamando l'illustrazione svolta dal relatore e facendo riferimento alla complessità della materia di competenza, prospetta l'opportunità di proseguire l'esame in una prossima seduta, al fine di consentire ai Gruppi gli approfondimenti necessari.

Il presidente DE VECCHIS propone il rinvio del seguito dell'esame in una prossima seduta, daconvocare nella giornata odierna.

La Commissione conviene.

Il seguito dell'esame è quindi rinviato.

CONVOCAZIONE DI UNA ULTERIORE SEDUTA DELLA COMMISSIONE

Il PRESIDENTE avverte che la Commissione tornerà a riunirsi in una ulteriore seduta oggi alle ore 14,30, per il seguito dell'esame, in sede consultiva, del disegno di legge n. 1638.

La seduta termina alle ore 9,10.

PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONESUL DISEGNO DI LEGGE N. 1633

L'11a Commissione permanente, esaminato il decreto-legge in titolo, condivisa la finalità del provvedimento di prevedere misure di straordinaria necessità e urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti; considerato che l'articolo 1 .................

apprezzato che l'articolo 2, al comma 5, lettere da a) ad e), e al comma 5-bis interviene sulla disciplina dettata dalla legge di bilancio per il 2019 per la stabilizzazione, come collaboratori scolastici, di 11.263 dipendenti delle imprese attualmente impegnate nei servizi di pulizia nelle scuole, con riferimento a soggetti che abbiano almeno 10 anni di servizio a tempo indeterminato;

considerato che è necessario per il Governo monitorare il processo di internalizzazione dei collaboratori scolastici attualmente dipendenti delle imprese nei servizi di pulizia nelle scuole per farsi carico del problema sociale, civile ed economico per coloro che eventualmente ne saranno fuori con particolare riguardo alla copertura della Naspi come previsto dai commi 31 e 35 della legge n. 92 del2012, esprime, per quanto di competenza, parere favorevole, invitando la Commissione di merito a valutare l'opportunità di prevedere che lo stanziamento di euro 200 milioni annui di cui all'articolo 1, comma126, della legge 13 luglio 2015, n. 107 venga utilizzato dalle istituzioni scolastiche per migliorare l'offerta formativa e per promuovere e valorizzare il sistema scolastico