Visite agli articoli
4967802

Abbiamo 352 visitatori e nessun utente online

Istruzioni Miur: Convenzioni Consip. Proroga acquisizione servizi pulizia e acquisto servizi straordinari

miur

Fonte: Orizzonte Scuola

08.01.2018 -La legge di Bilancio 2018 ha introdotto delle novità in merito alla prosecuzione dell’acquisizione dei servizi di pulizia e degli altri servizi ausiliari da parte delle scuole sino all’attivazione della Convezione quadro, da parte della Consip, e comunque non oltre il 30 giugno 2019.

Il Miur, al fine di illustrare le novità alle scuole, ha inviato alle stesse un’apposita mail.

PROROGA SERVIZIO

In premessa , l’Amministrazione evidenzia che le nuove disposizioni, introdotte dall’articolo 1 comma 687 e seguenti  della legge di Bilancio 2018, hanno sostituito quanto previsto dall’art. 64 del Decreto Legge n.50/2017, convertito con modificazioni dalla Legge  n. 96/2017.

Come suddetto, le nuove disposizioni estendono la validità dei contratti in essere, presso le scuole nei lotti in cui i predetti contratti:

  • siano scaduti;
  • vengano a scadere nei prossimi mesi;
  • la Convenzione Consip sia già scaduta, sia in scadenza nei prossimi mesi, non sia mai stata attivata o sia stata risolta anteriormente alla data del 24 aprile 2017.

Pertanto, le  Scuole, che si trovano nelle succitate condizioni e che sono destinatarie di accantonamenti nell’organico dei collaboratori scolastici, possono continuare ad usufruire dell’erogazione del servizio di pulizia, entro il limite della risorsa già assegnata.

L’erogazione del servizio avviene mediante l’acquisizione dello stesso dalle medesime ditte già destinatarie degli atti contrattuali e degli ordinativi di fornitura precedenti.

Quanto detto non è valido per i lotti dove la risoluzione della Convenzione
sia avvenuta in un momento successivo alla data del 24 aprile 2017.

CONDIZIONI ECONOMICHE LOTTI OVE LA CONVENZIONE CONSIP SIA STATA RISOLTA PRIMA DEL 24 APRILE 2017 O NON SIA MAI STATA ATTIVATA

Nei lotti in cui la Convenzione è stata risolta prima del 24/04/2017 (lotto 1 – Liguria e Piemonte, Lotto 2 – Emilia Romagna, Lotto 4 – Roma, Viterbo, Rieti e Sardegna, Lotto 8 – Lombardia, Lotto 9 – Veneto e Friuli Venezia Giulia, Lotto 10 – Umbria, Marche, Molise e Abruzzo) o non sia mai stata attivata (Lotto 6 – Napoli e Salerno) si applica l’importo del prezzo di aggiudicazione che viene calcolato mediante una media aritmetica dei prezzi praticati nei lotti non interessati dalla risoluzione, conseguente
alla delibera Antitrust n. 25802/2015, al momento dell’entrata in vigore della norma di legge di riferimento (art. 64 Dl n. 50/2017) e cioè alla data del 24 aprile 2017.

Nella mail si sottolinea che le condizioni tecniche applicabili sono quelle previste nella Convenzione Consip del lotto di riferimento.

CONDIZIONI ECONOMICHE LOTTI OVE LA CONVENZIONE CONSIP NON SIA STATA RISOLTA PRIMA DEL 24 APRILE 2017 E I RELATIVI CONTRATTI VENGONO A SCADERE NEI PROSSIMI MESI

Nei lotti in cui  in contratti scadranno nei prossimi mesi (Lotto 3 – Toscana, Lotto 11 – Puglia, Lotto 12 – Basilicata e Calabria), le condizioni economiche applicabili sono pari all’importo di aggiudicazione già praticato prima della scadenza dei contratti medesimi.

Nella mail si sottolinea che le condizioni tecniche applicabili sono quelle previste nella Convenzione Consip del lotto di riferimento.

ACQUISTO ULTERIORI SERVIZI

La legge di Bilancio, comunica inoltre l’Amministrazione, ha previsto la possibilità di utilizzare le risorse finanziarie aggiuntive, prima impiegate
solo per l‘acquisto di interventi di piccola manutenzione e decoro (programma “scuole belle”), anche per l’acquisto di ulteriori servizi previsti dalla Convenzione CONSIP.

L’acquisto de predetti servizi, che potrà essere effettuato da tutte le scuole del territorio, indipendentemente dalla presenza di accantonamenti nell’organico dei collaboratori scolastici, deve essere motivato da una specifica e documentabile esigenza straordinaria, che non può essere soddisfatta con le risorse umane e finanziarie ordinarie già assegnate (n. collaboratori scolastici in servizio, servizi già acquistati, ore eccedenti, ecc).

Nella comunicazione, inviata alle scuole, sono elencati i servizi straordinari acquistabili, che sintetizziamo di seguito:

  • SERVIZI DI PULIZIA (Rif. Par. 7.1. del capitolato tecnico della convenzione Consip)
  • SERVIZI DI AUSILIARIATO (Rif. Par. 7.2. del capitolato tecnico della convenzione Consip)
  • SERVIZIO DI RIPRISTINO FUNZIONALITA’ DELL’IMMOBILE (Rif. Par. 7.3. del capitolato tecnico della
    convenzione Consip)
  • SERVIZIO DI GIARDINAGGIO (Rif. Par. 7.4. del capitolato tecnico della convenzione Consip)
  • SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE (Rif. Par. 7.5. del capitolato tecnico della convenzione Consip)

Stampa Email