Visite agli articoli
7402426

Abbiamo 665 visitatori e nessun utente online

  • Home
  • Ccnl e tabelle paga
  • CCNL Vigilanza Privata e servizi fiduciari il 29 settembre inizia la trattativa per il rinnovo

CCNL Vigilanza Privata e servizi fiduciari il 29 settembre inizia la trattativa per il rinnovo

DELL’OREFICE: «URGENTE CONTRASTARE IL DUMPING CONTRATTUALE E RICONOSCERE LA PROFESSIONALITA’ DEI 50MILA ADDETTI DEL COMPARTO DEI SERVIZI»

 

Roma, 19 settembre 2016 -  Prenderà il via il prossimo 29 settembre la trattativa per il nuovo contratto nazionale applicato ai 50mila addetti del comparto della vigilanza privata e dei servizi fiduciari. La piattaforma di rinnovo, predisposta dai sindacati di categoria Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs, ha incassato il 98% dei consensi e l’approvazione definitiva dell’assemblea nazionale dei lavoratori convocata a Roma il 21 luglio scorso.

Sfera di applicazione, rafforzamento del secondo livello di contrattazione, classificazione del personale, stabilità occupazionale nei cambi di appalto, salute, sicurezza e riconoscimento della professionalità con la richiesta di un aumento salariale di 125 € al IV livello sono i punti cardine del documento congiunto dove trovano spazio anche i capitoli relativi alle relazioni sindacali, al mercato del lavoro, ai congedi e permessi, all’infortunio, alla rappresentanza, alla bilateralità e al welfare contrattuale.

«E’ una piattaforma che supera vecchie divisioni e si pone come un concreto sforzo di sintesi per rafforzare la categoria e il settore per il quale è necessario definire un quadro di regole certe  e condivise  per respingere comportamenti elusivi e per contrastare il dumping contrattuale, fenomeno purtroppo frequente nel settore, come anche è importante dare un riconoscimento economico alle professionalità dei 50mila addetti che vi operano» ha dichiarato il segretario nazionale della Fisascat Cisl Vincenzo Dell’Orefice.

Stampa