CCNL, riprendono le trattative con le imprese di pulizie e di Federturismo e Confindustria Alberghi

CONTRATTI TERZIARIO, RIPRENDE IL NEGOZIATO CON LE IMPRESE DI PULIZIA STRUTTURATE PER IL RINNOVO CHE INTERESSA OLTRE 600MILA ADDETTI DEL COMPARTO DEI SERVIZI.

 

 

AL VIA IL CONFRONTO CON FEDERTURISMO E CONFINDUSTRIA ALBERGHI PER IL NUOVO CONTRATTO APPLICATO AI 300MILA ADDETTI DELL’INDUSTRIA TURISTICA. FISASCAT FILCAMS UILTUCS AL TAVOLO ANCHE CON LE ASSOCIAZIONI DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA.

Roma, 16 settembre 2016 – Sono oltre 2,5 milioni mezzo gli addetti del terziario privato in attesa dei nuovi contratti nazionali di lavoro in media da oltre tre anni. Per la Fisascat  è urgente superare la fase di stallo negoziale e giungere in tempi certi ai rinnovi contrattuali .

Il tavolo per il nuovo contratto applicato ai 600mila addetti delle imprese di pulizia strutturate e multiservizi ha affrontato le tematiche connesse al contrasto dell’assenteismo e i capitoli sulle nuove assunzioni e sul cambio di appalto. Il negoziato ha registrato delle convergenze sulla necessità di valorizzare il secondo livello di contrattazione e di garantire la qualità dell’occupazione nel comparto dei servizi dove è urgente anche contrastare il frequente fenomeno del dumping contrattuale e assicurare la continuità occupazionale attraverso l’applicazione della clausola sociale. La Fisascat ha in particolare ribadito la priorità di definire, a cinque anni dalla scadenza, il trattamento economico, la decorrenza e la durata del nuovo contratto nazionale. Il tavolo è aggiornato al 26 settembre.

Fisascat Filcams Uiltucs sono anche impegnate con le associazioni imprenditoriali Federalberghi e Confindustria Alberghi per il rinnovo del contratto dell’industria turistica applicato ai 300mila addetti del comparto. Salario, decorrenza e durata, rappresentanza, mercato del lavoro e bilateralità gli argomenti affrontati dal negoziato aggiornato al 27 e 28 settembre.

Si intensifica anche il confronto con le associazioni del sistema coop per i 70mila addetti della distribuzione cooperativa. alla tornata negoziale del 19 settembre.

  • Visite: 2061