Bruno Marziano ribadisce: la procedura dell'Avviso 8/2016 procede senza alcuna interruzione o sospensione

 Bruno Marziano

15.09.2017 - Dopo che il Cga ha accolto la richiesta di sospensione presentata da alcuni enti esclusi dall’Avviso 8, ricorsi che erano stati rigettati dal Tar in primo grado,  arriva il comunicato dell'assessore regionale dell'istruzione e della formazione in Bruno Marziano.
Ritengo doveroso ed opportuno comunicare che la procedura dell'Avviso 8/2016 nel suo complesso procede senza alcuna interruzione o sospensione ferma restando l'attività dell'Amministrazione circa la doverosa esecuzione delle tre ordinanze del CGA mediante provvedimenti necessari che manterranno integri gli interessi dei ricorrenti e nel rispetto della prossima decisione del TAR, cui il CGA ha rinviato per la relativa pronuncia di merito.

L’assessorato regionale alla Formazione quindi non ha alcuna intenzione di fermarsi e annuncia che andrà avanti con le procedure. Il dirigente generale, Gianni Silvia assicura: “L’iter per i corsi degli enti già accreditati può proseguire. I decreti di finanziamento sono al vaglio della Corte dei Conti e appena ci sarà il via libera, potranno partire i corsi”.

Quanto agli enti ricorrenti, Silvia spiega: “Abbiamo i fondi necessari. Metteremo da parte anche quelli che servirebbero per il loro eventuale accreditamento. Appena ci sarà l’udienza per la pronuncia di merito vedremo cosa decideranno i giudici. E se venisse accolto il loro ricorso faremo i decreti anche per il loro accreditamento”.

Avviso 8, le ordinanze del CGA del 14 settembre 2017