Visite agli articoli
3615653

Abbiamo 171 visitatori e nessun utente online

Benvenuti nel sito di Linklav. Ultime notizie sul mondo del lavoro

Approvazione della graduatoria a valere avv 8

AVVISO 8

Comunicato dell'assessore regionale dell'istruzione e della formazione onorevole Bruno Marziano
Continua l'iter amministrativo per l'avvio delle attività formative previste dall'avviso otto.
Verrà pubblicata oggi sul sito dell'assessorato regionale dell'istruzione della formazione la nuova graduatoria dell'avviso otto in ottemperanza alla ordinanza del consiglio di giustizia amministrativa. la stessa graduatoria verrà pubblicata venerdì in Gazzetta Ufficiale e dal prossimo lunedì i decreti di finanziamento dei progetti in posizione utile in graduatoria verranno inviati alla ragioneria


 16-AGO-2017 - 6280 DDG del 10_08_2017 approvazione della graduatoria a valere avv 8

Modifica dell'art. 1 del  DDG N 4194 del 20/06/2017  e dell'art. 2 del DDG 3003 del 17/05/2017, di approvazione della graduatoria delle istanze di concessione dei contributi a valere sull'avviso 8/2016 

Dopo le contestazioni del Cga

PALERMO. Pubblicata sul sito dell'assessorato regionale dell'Istruzione e della Formazione la nuova graduatoria dell'Avviso 8 sulla Formazione professionale. Il nuovo documento è stato deliberato dopo l'ordinanza del Consiglio di giustizia amministrativa che contestava alcuni criteri di utilizzati dalla Regione per la selezione degli enti che avrebbero potuto portare avanti i corsi.

"La stessa graduatoria verrà pubblicata venerdì in Gazzetta ufficiale - ha detto l'assessore regionale alla Formazione, Bruno Marziano - e dal prossimo lunedì i decreti di finanziamento dei progetti in posizione utile in graduatoria verranno inviati alla ragioneria".

Dopo aver criticato i criteri che attribuivano punteggi agli enti con più corsi e allievi formati alle spalle, adesso nel mirino sono finiti gli articoli che premiavano gli enti col maggior numero di dipendenti storici.

La Regione ha dunque ritoccato i punteggi anche se in parte . Ci sono infatti enti di formazione che avevano ricevuto un punteggio aggiuntivo per accedere ai finanziamenti della Regione, solo perchè hanno dichiarato di voler assumere personale storico pur non avendolo.

“Ma è illogico premiare un ente per qualcosa che non si ha” hanno decretato in sostanza i giudici del Cga, che in appello hanno accolto in parte il ricorso di due enti di formazione esclusi dalla ripartizione dei 136 milioni stanziati dalla Regione. Ad essere contestati questa volta sono stati due criteri dell'Avviso 8 per avviare i corsi tradizionali, noti come B1 e B2, che davano punteggio aggiuntivo a chi aveva in pianta organica dipendenti con più di dieci anni di anzianità.I nuovi enti, per accaparrarsi punti in più, si sono impegnati ad assumere il personale storico pur non avendolo. E questo avrebbe penalizzato alcuni enti storici che invece quel personale lo avevano già.


Blog sicilia: Formazione, arriva l’ennesima graduatoria dell’Avviso 8 pubblicata sul sito dell’assessorato: venerdì sarà in Gazzetta

Non c’è pace per la Formazione professionale in Sicilia e in partiocolare per il più che travagliato Avviso 8.

E’ stata pubblicata oggi pomeriggio sul sito dell’assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione la nuova graduatoria, l’ennesima “in ottemperanza all‘ordinanza del Consiglio di giustizia amministrativa. La stessa graduatoria verrà pubblicata venerdì in Gazzetta ufficiale e dal prossimo lunedì veranno emanati i decreti di finanziamento dei progetti in posizione utile in graduatoria per essere poi inviati alla ragioneria per la registrazione”.

Ad annunciare la nuova modifica è l’assessore regionale alla Formazione, Bruno Marziano. cambia tutto, dunque, ed arriva un nuovo elenco di ammessi e di esclusi.

la vicenda dell’Avviso 8 è lunga e complessa e passa attrraverso una sospensiva del Tar, una emanazione di nuovi criteri di calcolo dei punteggi e dunque una prima revisione della graduatoria, un secondo pronunciamento del tar che considera insufficienti i provvedimenti assunti, un ricorso al cga e un pronunciamento ed oggi l’ennesima graduatoria.