Visite agli articoli
3304953

Abbiamo 109 visitatori e nessun utente online

  • Home
  • Uncategorised
  • Crisi Coop, in Sicilia previsti 273 esuberi e la chiusura di cinque punti vendita

Benvenuti nel sito di Linklav. Ultime notizie sul mondo del lavoro

Crisi Coop, in Sicilia previsti 273 esuberi e la chiusura di cinque punti vendita

Ipercoop

 

03-06-2017. Coop, grande catena nazionale di distribuzione alimentare, ha annunciato in Sicilia  273 esuberi e la chiusura di cinque ipermercati, sui 16 presenti. In un documento, che è stato già inviato ai sindacati, l'azienda prospetta un piano di ristrutturazione che comporterà per l'appunto un ridimensionamento dell'organico, con la procedura della mobilità per i lavoratori,  e dei relativi punti vendita. Coop sostiene che la crisi, così come "l'inasprimento della concorrenza sul territorio" hanno concorso al calo delle vendite e del fatturato. In Sicilia sarebbe prevista la chiusura dei supermercati di Casteldaccia, Zafferana Etnea, San Giovanni La Punta, Palermo Volontari e Ragusa, mentre gli esuberi, sul totale di 1068 dipendenti, sarebbero stato individuati anche in altri punti vendita.

"Sono trascorsi poco piu' di 4 anni da quando, a seguito della chiusura di Coop 25 Aprile e Coop 1 Maggio e della riorganizzazione con trasferimento di ramo d'azienda in Supercoop Sicilia, un centinaio di lavoratori hanno perso il posto di lavoro. Assistiamo - dice il segretario regionale di Fisascat Cisl Mimma Calabro - a riorganizzazioni interne, chiusure di punti vendita, trasferimenti di personale da una provincia all'altra, cessioni di ramo di azienda da una societa' a un'altra, fino a questa procedura che lascia l'ennesimo amaro in bocca. Il nostro obiettivo è esclusivamente quello di trovare soluzioni per tutelare l'occupazione".