PROROGA DEI TERMINI PER L’ASSUNZIONE DEI LAVORATORI SOCIALMENTE UTILI NELLA P.A.

 gu

1 giugno 2021

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 28 maggio 2021, n. 76 di "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, recante misure urgenti per il contenimento dell'epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici".

In sede di conversione del Decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44 sono stati ulteriormente prorogati, al 31 luglio 2021, i termini per l'assunzione a tempo indeterminato fruibili dalle Amministrazioni Pubbliche utilizzatrici di lavoratori socialmente utili e di lavoratori impegnati in attività di pubblica utilità, anche mediante contratti di lavoro a tempo determinato o contratti di collaborazione coordinata e continuativa, nonché mediante altre tipologie contrattuali. Parimenti esteso al 31 luglio 2021 il termine per consentire il completamento delle procedure di assunzione a tempo indeterminato avviate ai sensi dell'art. 1, comma 207, terzo periodo, della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, con autorizzazione alla proroga dei contratti a tempo determinato fino al 31 luglio 2021 (art. 8 D.L. n. 44/2021, convertito con modificazioni in L. n. 76/2021).

Inoltre, si prevede che le assunzioni a tempo indeterminato relative ai lavoratori impegnati in attività di pubblica utilità (di cui all'art. 1, comma 446, della Legge 30 dicembre 2018, n. 145 - Legge di Bilancio 2019) sono eseguite anche in deroga, in qualità di lavoratori sovrannumerari, alla dotazione organica e al piano di fabbisogno del  personale, nei limiti delle risorse già disponibili a legislazione vigente presso le Regioni.

Per maggiori dettagli, consulta la Legge.