https://www.MotorDoctor.it' title=

Almaviva sede di Palermo, nessun accordo raggiunto tra azienda e sindacati

ALMAVIVA

11.10.2020 - Almaviva sede di Palermo, nessun accordo raggiunto tra azienda e sindacati

LA NOTA DI ALMAVIVA

“Pur comprendendo le motivazioni che la muovono, l’odierna posizione di difficoltà rappresentata dalle organizzazioni sindacali ad attivare nel medio periodo un percorso sostenuto da specifici ammortizzatori sociali necessari a fronteggiare la gravissima realtà degli esuberi strutturali, percorso indirizzato al tavolo istituzionale riunito negli ultimi mesi, in assenza di strumenti diversi, rende allo stato impercorribili soluzioni alternative alla ristrutturazione del centro”. E’ quanto si legge in una nota di Almaviva Contact in merito all’incontro sul call center di Palermo.
“Almaviva Contact – prosegue la nota – ha condotto, sostenuto e condiviso, fino ad oggi e in tutte le sedi, ogni iniziativa e confronto utile ad assicurare le indispensabili condizioni di stabilità occupazionale e di sostenibilità economica per il centro produttivo di Palermo, colpito dal drastico taglio dei volumi di attività deciso, e confermato, ancora negli ultimi giorni, da alcuni dei principali committenti“.

LE REAZIONI DEL SINDACATO

Fumata nera, nella sede di Sicindustria, a Palermo, all'incontro del  10 gennaio 2020 tra i sindacati e i vertici Almaviva, dopo il tavolo ministeriale di mercoledì scorso. Le segreterie territoriali e le Rsu hanno ritenuto "insostenibili" le ricadute applicative sul prosieguo dell'utilizzo degli ammortizzatori sociali dall'1 aprile.

Le organizzazione dei lavoratori hanno chiesto che le ricadute siano condivise in ambito nazionale e "spalmate equamente su tutti i lavoratori". Risulta a loro "inaccettabile"sottoporre i lavoratori a tali perdite economiche e "contestualmente rilevare sui siti web internazionali la ricerca di personale da destinare alle attività di Sky in Albania, lavoro che fino a pochi giorni fa veniva assicurato al sito Palermitano di Almaviva". Lunedì si riuniranno le organizzazioni sindacali e il collegio Rsu per decidere le iniziative di lotta da intraprendere con il coinvolgimento di tutti i lavoratori.

IL COMUNICATO DEL COMUNE DI PALERMO DELL'8 GENNAIO

"Mentre si sarebbe dovuta raggiungere una prima soluzione per superare la crisi insorta nell'estate scorsa - dichiara l'assessora al Lavoro, Giovanna Marano, oggi presente all'incontro - è arrivata un'altra preoccupante incognita sul tavolo ministeriale odierno, quella della riduzione dei volumi della commessa Sky. Un'ulteriore vicenda che conferma la vulnerabilità del settore a cui servono interventi urgenti ed esigibili".

"Pur apprezzando l'impegno preso oggi, dichiarando la permanenza del tavolo specifico, - ha affermato il sindaco Leoluca Orlando - restiamo stupiti della mancata approvazione nel Mille Proroghe di misure indispensabili, come la copertura degli ammortizzatori sociali per i call center. Tuttavia, confidiamo nella possibilità che i prossimi incontri romani possano definire soluzioni utili a restituire certezze alle lavoratrici e ai lavoratori palermitani di Almaviva"