D.L Scuola il Governo preannuncia il voto di fiducia

SENATO

 

Decreto-legge scuola

17.12.2019 - Il Governo ha preannunciato di voler porre la questione di fiducia. La discussione generale, in Aula al Senato, inizierà mercoledì 18 alle 12.

Giovedì 19, dalle 9,30, sono previste le dichiarazioni di voto e la chiama.

Mercoledì 18 dicembre l'Aula esamina il ddl n. 1633, di conversione, con modificazioni, del decreto-legge n. 126, sul reclutamento del personale scolastico, la cui discussione in 7a Commissione è stata avviata il 5 dicembre, con la relazione della sen. Granato. Sul via libera del provvedimento, nel testo licenziato dalla Camera, il Governo ha preannunciato di voler porre la questione di fiducia. La discussione generale inizierà mercoledì 18 alle 12; giovedì 19, dalle 9,30, sono previste le dichiarazioni di voto e la chiama.

Il Voto di fiducia

Il voto di fiducia, in questo caso, visto la scadenza del 29 dicembre, relativo alla conversione in legge del Decreto Legge Scuola,  viene utilizzato al  fine di velocizzare l’iter di approvazione della legge e limitare, l'eventuale ostruzionismo dell'opposizione.

Infatti, una volta proposta la questione di fiducia, il Parlamento è obbligato ad esprimersi entro le 24 ore successive e nell’interezza del testo.

Ponendo la fiducia, al Senato,  tutti gli emendamenti decadono e la legge deve essere votata così come è stata presentata.