Al via l'internalizzazione degli ex lsu ed appalti storici, il testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

 do

All’articolo  58  del  decreto-legge  21  giugno  2013,  n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, sono apportate le seguenti modificazioni:  a)      al  comma  5    -ter      le  parole  «per  titoli  e  colloquio»  sono  sostituite  dalle  seguenti:  «per  11.263  posti  di  colla-boratore scolastico, graduando i candidati secondo le mo-dalità previste per i concorsi provinciali per collaboratore scolastico  di  cui  all’articolo  554  del  decreto  legislativo  16 aprile 1994, n. 297», dopo le parole «legge 27 dicem-bre  2017,  n.  205»  sono  inserite  le  seguenti:  «nonché  il  personale  escluso  dall’elettorato  politico  attivo,  nonché  coloro  che  siano  stati  destituiti  o  dispensati  dall’impiego  presso  una  pubblica  amministrazione  per  persistente  in-sufficiente rendimento o dichiarati decaduti per aver con-seguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile, nonché i condannati per i reati di cui all’articolo 73, del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 e i con-dannati per taluno dei delitti indicati dagli articoli 600  -sep-ties  .2  e  609  -novies   del codice penale, nonché gli interdetti da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché da ogni ufficio o servizio in istituzioni o strutture pubbliche o private frequentate abitualmente da minori»; b)      al  comma  5    -quater      dopo  il  terzo  periodo  è  ag-giunto il seguente: «Il personale immesso in ruolo ai sensi del presente comma non ha diritto, né ai fini giuridici né a quelli economici, al riconoscimento del servizio prestato quale dipendente delle imprese di cui al comma 5  -ter  .».