Avviso 8, la sentenza del CGA pubblicata il 2 ottobre 2019

cga

03.10.2019  Il Cga ha accolto il ricorso su due punti, così come aveva fatto il Tar.

“Non è logico – scrivono i giudici amministrativi - ritenere di fissare in 15 e in 180 (15 x 12) il numero massimo di corsi e di alunni valutabili atteso che il numero 12 dodici di alunni è il numero minimo e non massimo di allievi per progetto. Sicché – prosegue il Cga - se l’ente concorrente è qualificato per 180 alunni ma il progetto presentato li supera, viene meno la proporzionalità e logicità del criterio”.

Insomma, il criterio avrebbe penalizzato gli enti "storici", annullando, di fatto, il criterio dell'esperienza.

Adesso l’assessorato potrebbe rivedere le graduatorie. 

clicca qui e leggi la sentenza del CGA