https://www.MotorDoctor.it' title=

Navigator: dal 19 luglio contratti, orientamento e formazione

 NAV

Navigator: dal 19 luglio contratti, orientamento e formazione

06.07.2019 - Definito da Anpal Servizi il cronoprogramma che consentirà ai 2.980 operatori delle politiche attive di supportare i cpi già da metà agosto

Da metà agosto navigator pienamente operativi nei centri per l’impiego per la gestione delle attività connesse al Reddito di Cittadinanza. L’obiettivo è definito nel cronoprogramma elaborato da Anpal Servizi che prevede dal 19 al 24 luglio l’avvio e la definizione delle procedure di contrattualizzazione dei vincitori delle selezioni, dal 29 al 31 luglio tre giornate di orientamento a Cagliari, Palermo e Roma, e dal 1° agosto due settimane di formazione sul territorio sotto la supervisione di un tutor di Anpal Servizi.

Propedeutiche a tutto il percorso di contrattualizzazione, orientamento e formazione, saranno le convenzioni che Anpal Servizi e le Regioni si sono impegnati a sottoscrivere il 18 luglio per definire il perimetro operativo in cui i navigator saranno chiamati a supportare i centri per l’impiego.

Il percorso formativo previsto nelle prime due settimane di agosto non esaurirà il consolidamento del bagaglio di conoscenze necessario a supportare i cpi nella gestione del Reddito di Cittadinanza. Per i navigator Anpal Servizi ha previsto infatti anche una formazione on the job attraverso il completamento di una decina di moduli e un test finale di certificazione. L’entrata in servizio dei nuovi operatori delle politiche attive va di pari passo con l’avvio delle convocazioni da parte dei centri per l’impiego, attraverso sms o mail, dei percettori del Reddito di Cittadinanza per la sottoscrizione del Patto per il lavoro.

I contratti stipulati dal 19 al 24 luglio dai vincitori delle selezioni per navigator prevedono un rapporto di collaborazione con durata fino al 30 aprile 2021 per un compenso lordo annuo di 27.338,76 euro oltre a 300 euro lordi mensili a titolo di rimborso forfettario per spese di viaggio, vitto e alloggio, sostenute per svolgere l’incarico.

Ora a disposizione degli operatori delle politiche attive del lavoro, la piattaforma digitale per la gestione delle attività connesse al Reddito di Cittadinanza


Entrando nell’area riservata MyANPAL, gli operatori potranno accedere al servizio “Gestione Reddito di cittadinanza” che consente di visualizzare la lista dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza e di monitorare quotidianamente l’avanzamento delle loro attività svolte.

La piattaforma digitale permetterà un accesso diretto e puntuale alle informazioni relative ai beneficiari del reddito e dei nuclei familiari, in forma aggregata e per singola persona: presenza di esoneri, inserimento della dichiarazione di disponibilità al lavoro, stipula del patto per il lavoro, inserimento del curriculum, richiesta dell’assegno di ricollocazione. Inoltre potranno essere visualizzati e inseriti gli eventi di condizionalità.

L’implementazione degli strumenti digitali a supporto del Reddito di Cittadinanza si arricchirà nelle prossime settimane con l’introduzione di nuove funzionalità.