Visite agli articoli
8100748

Abbiamo 457 visitatori e nessun utente online

  • Home
  • Uncategorised
  • Ricollocazione per i lavoratori: al via la richiesta di prenotazione

Benvenuti nel sito di Linklav. Ultime notizie sul mondo del lavoro

Ricollocazione per i lavoratori: al via la richiesta di prenotazione

 

anpal

27.07.2018 L’ANPAL, con comunicato del 25 luglio 2018, rende noto che  i lavoratori coinvolti negli accordi di ricollocazione nelle ipotesi di cassa integrazione guadagni straordinaria – CIGS per riorganizzazione aziendale o crisi potranno effettuare la prenotazione dell’assegno di ricollocazione.

L’assegno può essere richiesto dai lavoratori in CIGS i cui profili e ambiti siano previsti dall’accordo di ricollocazione, sottoscritto dalla loro azienda e dalle organizzazioni sindacali.

L’assegno consiste in un importo da utilizzare presso i soggetti che forniscono servizi di assistenza alla ricerca di lavoro (Centri per l’Impiego o enti accreditati ai servizi per il lavoro).

Si rammenta che l’assegno di ricollocazione è uno strumento che aiuta le persone a migliorare le proprie possibilità di ricollocarsi nel mondo del lavoro. Non è una somma di denaro destinata alla persona ma è un buono (voucher) per ricevere un servizio di assistenza intensiva alla ricerca di occupazione da parte di un Centro per l’impiego o di ente accreditato ai servizi per il lavoro. Con la Legge di Bilancio 2018 la platea dei destinatari dell’assegno ricollocazione è stata estesa ai lavoratori coinvolti negli accordi di ricollocazione nelle ipotesi di cassa integrazione guadagni straordinaria per riorganizzazione aziendale o crisi.

Per effettuare la prenotazione dell’assegno occorre seguire la procedura indicata sul sito ANPALe saranno necessari i seguenti dati:

  • Codice fiscale dell’azienda
  • Numero di telefono cellulare del lavoratore
  • Conferma o modifica dell’indirizzo e-mail precedentemente indicato in fase di registrazione sul portale Anpal
  • Presa visione dell’informativa sul trattamento dei dati personali (obbligatoria per poter procedere nella richiesta)

Una volta confermati i dati inseriti, l’applicativo fornirà una comunicazione stampabile contenente il numero di prenotazione dell’assegno, nonché la data e l’ora della stessa.

Entro 30 giorni ANPAL effettua la verifica della validità della prenotazione – verificando la presenza della domanda di cassa integrazione e dell’accordo di ricollocazione – e fornisce al lavoratore comunicazione circa l’esito, per il successivo completamento della richiesta.

Per consultare il Manuale contenente le istruzioni per effettuare la prenotazione dell’assegno di ricollocazione cliccare sul link.

(Fonte: ANPAL)