Visite agli articoli
10991325

Abbiamo 435 visitatori e nessun utente online

Benvenuti nel sito di Linklav. Ultime notizie sul mondo del lavoro

Ex Pip, dopo l'impugnativa del C.D.M. parte la protesta

333
 

EXPIP

09.07.2018 - Questa mattina un centinaio di ex Pip, in servizio all'Assessorato regionale al Territorio e Ambiente, ha dato vita a un'iniziativa spontanea di protesta e ha incrociato le braccia in portineria e nel tratto di strada davanti all'edificio di via Ugo La Malfa.

Lo sciopero arriva dopo l'impugnativa da parte del Consiglio dei Ministri che venerdì 6 luglio 2018 ha “cassato” una dozzina di articoli e una ventina di norme della Finanziaria regionale tra le quali il no alla stabilizzazione degli ex Pip attraverso l’assunzione nella Resais, la società partecipata regionale, che poi avrebbe dovuto distribuirli nei comuni.

Per il Consiglio dei Ministri, alcune norme in materia di assunzioni e di collocamento in quiescenza del personale regionale invadono la competenza legislativa esclusiva statale in materia di ordinamento civile e in materia di previdenza sociale con conseguente violazione dell’art. 117, secondo comma, lettere l), ed o), della Costituzione, nonché dei principi costituzionali di uguaglianza, buon andamento e imparzialità della pubblica amministrazione previsti dagli artt. 3 e 97 della Costituzione.

Domani 10.07.2018, la protesta si sposterà davanti a Palazzo dei Normanni, dove si terrà la seduta del Parlamento regionale alle 16.