Appalti pulizie scuole: sciopero ad oltranza dei lavoratori del lotto5 di Frosinone e Latina

  app

Appalti pulizie scuole: sciopero ad oltranza dei lavoratori del lotto5 di Frosinone e Latina

Gurda il video del tglab

18.05.2018 - I sindacati nazionali di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti hanno proclamato lo sciopero a oltranza dei circa 400 lavoratori addetti ai servizi di pulizia, ausiliariato e ripristino nelle cento scuole pubbliche del Lotto 5 della convenzione Consip a Frosinone e a Latina, dipendenti delle società Ma.Ca e Servizi Generali Smeraldo dal 2014 aggiudicatarie dell’appalto. La protesta è stata organizzata con una mobilitazione promossa a Roma davanti la sede del ministero dell’Istruzione in viale Trastevere. Le tre federazioni sindacali Cgil Cisl Uil in una nota congiunta, hanno denunciato la situazione di precarietà, per le erogazioni delle retribuzioni decurtate o non pagate, per la mancata consegna dei contratti di lavoro per l’assenza degli adempimenti sulle norme di sicurezza e per l’utilizzo di personale esterno all’appalto». A nulla sono servite le denunce, i decreti ingiuntivi e le segnalazioni agli organi competenti, al Miur e al ministero del lavoro e all’Anac. Nonostante la risoluzione della convenzione Consip dal 1° dicembre 2017 le società Ma.Ca e Servizi Generali Smeraldo stanno continuando ad operare. Il dicastero, che ha ricevuto una delegazione di lavoratori e rappresentanti sindacali, ha convocato le parti per il prossimo 21 maggio. L’incontro precederà il previsto tavolo di monitoraggio convocato a Roma.