Visite agli articoli
8134190

Abbiamo 412 visitatori e nessun utente online

Benvenuti nel sito di Linklav. Ultime notizie sul mondo del lavoro

Limoni, esito incontro del 30/04/2018

limoni

Roma, 3 maggio 2018

Testo Unitario


Si è svolto in data 30/4 l’incontro con le società Limoni, La Gardenia e Douglas in merito all’aggiornamento sull’applicazione delle prescrizioni antitrust e sui negozi che hanno previsto di chiudere. In merito all’obbligo di cessione di una trentina di punti vendita nelle zone segnalate dall’antitrust, ci è stata comunicata la procedura per la cessione di 12 PdV alla Società Pinalli, che dovrà concretizzare il passaggio del personale entro il mese di giugno, dopo il confronto sindacale di rito che si svolgerà il giorno 8 maggio p.v. alle ore 15,30 presso la Fisascat Nazionale in Via dei Mille 56 a Roma.

I PdV interessati sono:

La Gardenia: Biella gli Orsi e Bellinzago;
Limoni: Cornate D’Adda, Perugia Viale Rizzo, Mantova via Virgilio, Curtatone, Perugia Via Castellini e Perugia Magione;
Douglas: Pisa, Serravalle Scrivia, Vercelli e Biella.

Per i restanti punti vendita di cui non si conoscono le esatte collocazioni, ma solo le aree di appartenenza già elencate nella scorsa circolare, ci sono altre trattative in corso di cui avremo informazione qualora andassero a buon fine. Relativamente ai 26 punti vendita che intendono chiudere, ci sono stati presentati i dati sui fatturati e l’EBITDA degli ultimi anni. Dal quadro emerge che la maggioranza dei punti vendita in chiusura, ha un fatturato considerato dalle società insufficiente per garantire l’equilibrio dei costi. Per molti di questi punti vendita inoltre, vi è nelle vicinanze almeno un altro negozio di uno dei marchi in uso; da ciò discende la loro scelta di concentrare l’attività in quelli più performanti. L’esubero relativo a questi negozi è di 89 persone.

Le Organizzazioni Sindacali hanno dichiarato che le soluzioni che si andranno a definire dovranno salvaguardare tutta l’occupazione. In tal senso si sta valutando la possibilità di reimpiego del personale che presta l’attività lavorativa nei negozi che andranno in chiusura presso i restanti punti vendita Limoni e La Gardenia della zona, con il supporto temporaneo di un contratto di solidarietà accompagnato da una procedura di licenziamento collettivo, che preveda quale criterio esclusivo la non opposizione al licenziamento. Al fine di valutare il possibile impatto di una ricollocazione territoriale nei punti vendita, supportata da un contratto di solidarietà , le parti si incontreranno il 25 maggio a Roma alle ore 11,30 per proseguire il confronto. Nella stessa sede, che vi verrà successivamente indicata, a partire dalle ore 10.00 si riunirà il coordinamento unitario delle strutture e dei delegati.

Vi informiamo infine, che abbiamo ricevuto formale disdetta di adesione all’Associazione Datoriale di Confcommercio e dalla Contrattazione Collettiva da quest’ultima sottoscritta con le Organizzazioni Sindacali, da parte di Douglas ed LLG. Per una valutazione adeguata di questa decisione e la conseguente risposta, ci riserviamo un approfondimento in una circolare apposita.