Visite agli articoli
5927254

Abbiamo 396 visitatori e nessun utente online

Benvenuti nel sito di Linklav. Ultime notizie sul mondo del lavoro

Mediamarket conferma chiusure e trasferimenti

 mediaword

 Guarda il video

13.04.2018 - Mediamarket conferma chiusure e trasferimenti dura la risposta dei sindacati di categoria Filcams Cgil Fisascat Cisl e UIltucs pronti a riprendere la mobilitazione a sostegno della vertenza dei circa 700 addetti delle società del gruppo. La direzione dalla catena di elettronica di consumo in sede ministeriale ha confermato le annunciate chiusure dei punti vendita di Grosseto e Milano StazioneCentrale, il trasferimento della sede di Curno in provincia di Bergamo a Verano Brianza e la decisione unilaterale di eliminare dal 1° maggio 2018 il bonus presenza e la maggiorazione economica del 90% prevista per il lavoro domenicale. L’indisponibilità aziendale anche sulla proroga del contratto di solidarietà, sollecitata in scadenza al 30 aprile 2018, nei 17 punti vendita Mediaworld in Liguria, Piemonte, Lazio, Campania, Puglia e Sardegna. Le sigle Cgil Cisl Uil hanno stigmatizzato l’impossibilità di raggiungere accordi collettivi in mancanza di una formale dichiarazione di esuberi da parte dell’impresa. «La Fisascat Cisl – ha affondato la funzionaria sindacale della Fisascat Cisl Elena Maria Vanelli -resta in prima linea in una vertenza che lascia l’amaro in bocca per l’ipocrisia aziendale e per la mancanza di responsabilità etica e sociale dimostrata da Mediamarket».

Mediamarket conferma chiusure e trasferimenti