Visite agli articoli
4590737

Abbiamo 124 visitatori e nessun utente online

Benvenuti nel sito di Linklav. Ultime notizie sul mondo del lavoro

Sistema duale, in arrivo nuove risorse per la stabilizzazione

sistema duale

Sistema duale, in arrivo nuove risorse per la stabilizzazione

1 dicembre 2017

Si è tenuto oggi, durante la manifestazione veronese "JOB&Orienta", il convegno "Esami di Maturità per Il Sistema Duale - dalla sperimentazione alla stabilizzazione", durante il quale sono stati premiati i giovani che hanno partecipato all'ultima edizione delle Olimpiadi dei Mestieri.

I vincitori, provenienti da tutta Italia, hanno illustrato i loro progetti e portato i prodotti realizzati durante i percorsi formativi, testimoniando un "Made in Italy" che spazia dal settore manifatturiero a quello delle nuove tecnologie. Come ha ricordato nei saluti iniziali Stefano Sacchi, Presidente dell'INAPP, l'automazione non sostituirà le figure professionali più specializzate e i ragazzi partecipanti hanno dimostrato le proprie capacità e il valore della creatività.

Dopo la premiazione è stato dedicato spazio ai risultati raggiunti e alle prospettive future della via italiana al Sistema duale, avviata nel 2015 e che, dopo due anni di sperimentazione, vede concretizzarsi la sua stabilizzazione.

Cristina Grieco, Coordinatore della Commissione istruzione e lavoro della Conferenza delle Regioni, ha auspicato che venga data stabilità all'intera filiera della formazione professionale comprensiva del livello terziario con gli ITS. "Dopo i buoni risultati raggiunti con la sperimentazione bisogna realizzare degli interventi perequativi per omogeneizzare i diversi territori, in particolare per quanto riguarda i livelli delle prestazione" ha commentato l'Assessore Grieco.

Le associazioni datoriali hanno testimoniato come il Sistema duale rappresenti un'opportunità per i ragazzi ma anche per le aziende. "Bisogna combinare - ha ricordato Giorgio Merletti Presidente di Confartigianato - il saper fare con la creatività dei giovani". Raffaele Boscaini, Vice Presidente di Confindustria Verona, ha confermato come un modello integrato di formazione e lavoro, come è quello duale, offra dei vantaggi concreti agli studenti, anche all'interno di un'eccellenza italiana come quella dell'industria agroalimentare.

È intervenuto all'incontro anche il Presidente dell'ANPAL Maurizio del Conte che ha descritto le attività dell'Agenzia nell'aiutare proprio gli studenti nella delicata fase di transizione dalla scuola al lavoro: "Siamo impegnati con risorse e persone a creare una filiera unica che parta dall'alternanza fino ad arrivare all'orientamento occupazionale".

Nelle conclusioni il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, onorevole Luigi Bobba, ha dichiarato: "Con i 30mila ragazzi coinvolti ad oggi nel Sistema duale siamo ancora un poco lontani dal modello tedesco che rimane il punto di riferimento a cui dobbiamo ispirarci. Per questo, nella prossima Legge di Bilancio, abbiamo previsto non solo la stabilizzazione delle risorse finanziarie, ma altresì ulteriori 50 milioni che potranno aiutare le Regioni a implementare i loro sistemi di Istruzione e Formazione Professionale. La seconda misura è poi quella della decontribuzione totale per le assunzioni dei giovani coinvolti nei percorsi di alternanza e apprendistato formativo. Questi due interventi rappresentano un passo avanti verso la direzione giusta: una strada costruita insieme a tutti i soggetti coinvolti nella sperimentazione e che, ora, sono pronti a iniziare un nuovo anno dopo questo primo esame di maturità".