Ars seduta N.3

 

Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana XVII Legislatura

 

RESOCONTO STENOGRAFICO

(Stesura provvisoria)

3ª SEDUTA

LUNEDÌ 18-MERCOLEDÌ 20-GIOVEDÌ 21 DICEMBRE 2017

Presidenza del Presidente MICCICHE’

A cura del Servizio Lavori d’Aula

Ufficio del regolamento e dei resoconti


 

Assemblea Regionale Siciliana

2

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

INDICE

Assemblea Regionale Siciliana

(Commemorazione dell’onorevole Altero Matteoli):

PRESIDENTE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3

(Giuramento di Deputato):

PRESIDENTE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3

Elezione di due Vicepresidenti, tre Questori e tre Segretari

(Votazione per l’elezione di due Vicepresidenti e risultato):

PRESIDENTE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,6,7

(Votazione per l’elezione di tre Questori):

PRESIDENTE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9

(Votazione per l’elezione di tre Segretari):

PRESIDENTE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Gruppi parlamentari

(Comunicazione relativa a costituzione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7

 

Assemblea Regionale Siciliana

3

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

La seduta è aperta alle ore 16.06

PRESIDENTE. Onorevoli colleghi, devo chiedervi la cortesia di rinviare di mezz’ora perché non c’è, praticamente, nessuno. Io chiederò poi a tutti i deputati la cortesia, per il futuro, di rispettare gli orari delle sedute, perché credo che sia una regola fondamentale per il buon funzionamento dell’Assemblea. Era una vecchia abitudine quella in cui si convocava l’Assemblea ad un orario e poi la si apriva realmente ad orari molto diversi. Io personalmente chiederò a tutti i Gruppi, ma anche personalmente a tutti i deputati, di rispettare in maniera precisa gli orari delle sedute, così come avviene in tutti gli altri Parlamenti. Quindi, sono costretto, non per piacere mio...

CIANCIO. Magari, sono nel Palazzo e stanno arrivando.

PRESIDENTE. Sono stato avvertito che ne mancano molti e per cui, siccome giusto oggi è una giornata di votazione per cui tutti devono essere presenti, sono costretto a rinviare – spero - soltanto di mezz’ora. Guardate, sono assolutamente d’accordo con voi, anzi, di più, sono anche, come dire, un minimo arrabbiato per questo. Però, siccome sono stato pregato da tanti che troppi deputati mancano, sono costretto a rinviare. Chiedo ai presenti se ritenete opportuno fare direttamente un’ora, oppure rischiare tra mezz’ora di dovere rinviare.

CIACCIO. Rinviamo di mezz’ora.

PRESIDENTE. Tenete presente, ripeto, che se non ci sono tutti poi non si potrà procedere.

La seduta è sospesa per mezz’ora.

(La seduta, sospesa alle ore 16.08, è ripresa alle ore 16.34)

GENOVESE, segretario provvisorio, dà lettura del processo verbale precedente che, non sorgendo osservazioni, si intende approvato.

Commemorazione dell’onorevole Altero Matteoli

PRESIDENTE. Onorevoli colleghi, approfitto di questi minuti, aspettando l’onorevole Gennuso, per dare, purtroppo una brutta notizia che ho appena appreso.

L’onorevole Altero Matteoli è appena morto in un incidente d’auto, e quindi questa Presidenza, ma immagino - anzi sono sicuro - tutta l’Aula, dà un abbraccio forte a tutta la famiglia.

E’ più che giusto, da parte nostra, osservare un minuto di raccoglimento per la morte dell’onorevole Altero Matteoli.

(L’Aula osserva un minuto di silenzio)

Giuramento di Deputato

PRESIDENTE. Si passa al I punto dell’ordine del giorno che reca: “Giuramento di deputato”.

Poiché l'onorevole Gennuso è presente in Aula, lo invito a prestare il giuramento di rito.

Do lettura della formula del giuramento prevista dall'articolo 6 delle ‘Norme di attuazione’ dello

Statuto siciliano:

«Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana ed al suo Capo, di osservare lealmente le leggi dello Stato e della Regione e di esercitare con coscienza le funzioni inerenti al mio ufficio al solo scopo del bene inseparabile dello Stato e della Regione siciliana».


 

Assemblea Regionale Siciliana

4

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

(L’onorevole Gennuso pronuncia a voce alta le parole: “Lo giuro”)

PRESIDENTE. Dichiaro immesso l’onorevole Giuseppe Gennuso nelle funzioni di deputato all’Assemblea regionale siciliana.

(Applausi)

Elezione di due Vicepresidenti, tre Questori e tre Segretari

PRESIDENTE. Si passa al punto II dell’ordine del giorno: “Elezione di due Vicepresidenti, di tre Questori e di tre Segretari”.

L'Assemblea deve ora procedere, a norma dell’art. 4 del Regolamento interno, all’elezione di due Vicepresidenti, di tre Questori e di tre Segretari.

Onorevoli colleghi, a mio avviso, la cosa migliore da farsi è che oggi questa Assemblea nomini i due Vicepresidente e poi, d’accordo con i gruppi parlamenti, rinviamo i lavori a mercoledì 21 dicembre 2017. La seduta rimane aperta perché questo è un seggio elettorale, ma poi penso che passeremo a mercoledì per eleggere i Questori e i Segretari.

Votazione per l’elezione di due Vicepresidenti PRESIDENTE. Indìco la votazione per l’elezione di due Vicepresidenti.

Ricordo che, a norma dell'art. 4 del Regolamento interno: “Nella votazione per l’elezione dei Vicepresidenti ciascun deputato indica sulla propria scheda un solo nome (...)”. Sono eletti a primo scrutinio coloro che abbiano avuto il maggior numero dei voti. A parità di voti è eletto il più anziano d’età.

Scelgo la Commissione di scrutinio che, a norma dell'art. 5, comma 2, del Regolamento interno dell’Assemblea, sarà composta da tre deputati, appartenenti a Gruppi parlamentari diversi.

La Commissione di scrutinio è, quindi, composta dai deputati:

  1. Di Mauro, on. Gucciardi e on. Zafarana.

Dichiaro aperta la votazione e invito il deputato Segretario, on. Pagana, a fare l'appello.

(Segue l'appello)

Dichiaro chiusa la votazione ed invito la Commissione di scrutinio a procedere al computo dei voti.

(Segue lo spoglio delle schede)

FOTI. Signor Presidente, non si dovrebbe avvicinare nessuno al seggio elettorale!

PRESIDENTE. Scusate, scrutatori, siccome vedo un fermo, se ci sono obiezioni da fare, le mettiamo a verbale, ma non possiamo bloccarci, dobbiamo andare avanti. Non so quale sia il problema, ma qualunque esso sia, se ci sono delle obiezioni, si mettono a verbale e poi si vede.

ZAFARANA. C’è un segnale identificativo diverso da altri, quindi, bisogna capire come si deve procedere. Comunque, chiedo che venga messo a verbale.

 

Assemblea Regionale Siciliana

5

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

PRESIDENTE. Io non so quale possa essere il segnale identificativo e non lo voglio sapere.

Io ricordo quello che dice il Regolamento: “Si vota mediante segno preferenziale sulle schede recanti il nome”.

Io non so se “preferenziale” sia la stessa cosa di “identificativo”.

Certo, se io voto scrivendo Miccichè accanto capisco che magari è scorretto, ma qualsiasi altro segnale…

Però, ripeto, se ci sono obiezioni mettetele a verbale e andiamo avanti.

DI MAURO. Non possiamo fermarci. Lo mettiamo a verbale. Non c’è un’indicazione precisa nelle norme regolamentari.

PRESIDENTE. Ho già dato un’indicazione. Dobbiamo andare avanti.

Mettete a verbale quello che volete, ma dobbiamo andare avanti.

(Riprende lo spoglio delle schede)

ZAFARANA. Signor Presidente, ricorrono nuovamente segni identificativi. Voglio che venga messo a verbale.

PRESIDENTE. Onorevole Zafarana, metteteli a verbale, ma siccome non è previsto il segno identificativo, è previsto un segno preferenziale, per cui qualunque esso sia, ripeto, a meno che uno accanto non scriva il proprio nome, allora, sarebbe particolarmente esagerato, ma altrimenti qualsiasi segno è da considerare valido.

ZAFARANA. Signor Presidente, chiedo che venga sostituito il componente del seggio elettorale, perché mi pare evidente che ci sia un’incompatibilità in atto, anche perché continuano ad esserci segni identificativi. Chiedo che venga sostituito, non me ne voglia l’onorevole di Mauro ma, in questo momento, c’è una situazione paradossale, ci sono segni identificativi ancorché la cosa nel Regolamento non venga comunque individuata come cosa sanzionabile, però l’onorevole Di Mauro è qui e fa parte del seggio. Credo che vi sia comunque una incompatibilità di fondo

PRESIDENTE. Onorevole Zafarana, la invito ad andare avanti. Io non posso modificare gli scrutatori. Sono stati nominati prima e poi, ripeto, Lei a verbale scriva quello che vuole. Intanto andate avanti.

ZAFARANA. Signor Presidente, non è possibile cambiare il componente? E’ nelle sue competenze, ai sensi del Regolamento.

PRESIDENTE. Onorevole, nelle mie competenze c’è di rispettare il Regolamento.

ZAFARANA. E di applicarlo e di farlo applicare, Presidente.

PRESIDENTE. Il Regolamento, ripeto, dice che le votazioni si effettuano mediante un segno preferenziale. Per preferenziale si intende il segno che io preferisco, perché altrimenti ci sarebbe scritto diversamente.

Se Lei vuole, e posso essere d’accordo con Lei, cambiamo il Regolamento. Ma finché il Regolamento dice “un segno preferenziale” il problema è già risolto.

Lei, ripeto, poi può inserire a verbale tutto quello che vuole. Ora la prego di andare avanti, perché dobbiamo completare lo spoglio delle schede.

 

Assemblea Regionale Siciliana

6

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

ZAFARANA. Signor Presidente, a parte il discorso del segno preferenziale, va bene ci siamo intesi, ma qua c’è un componente che sta leggendo i propri voti tramite il segno identificativo. Di preferenziale quanto è scritto nel Regolamento, ma se il Regolamento porta, diciamo, un aspetto di incompletezza in questo momento, io chiedo che venga cambiato un componente della Commissione perché direttamente interessato alla votazione dato che legittimamente l’Aula esprime il suo voto.

PRESIDENTE. Onorevole, lei, purtroppo, non ha nessun titolo a chiedere la sostituzione di un componente.

Io chiedo per l’ultima volta di andare avanti con le votazioni. Dopodiché qualsiasi obiezione viene messa a verbale. Se nel verbale ci saranno indicazioni per cui qualcuno può immaginare di considerare nulle queste votazioni lo faremo.

DI MAURO. Signor Presidente, l’onorevole Zafarana, Lei l’ha scelta come Presidente, è in vena di fare polemiche su ogni votazione che mi riguarda e io voglio agevolare….

PRESIDENTE. Onorevole Di Mauro, non le ho dato la parola.

Pretendo che questi scrutatori vadano avanti nello spoglio e nello scrutinio delle schede. Dopodiché, qualsiasi altra cosa ci fosse, voi la mettete a verbale e sarà la Presidenza a decidere cosa fare.

Io vi prego intanto di andare avanti. Non ci si può fermare durante una elezione. Quale che essa sia l’elezione, a metà elezione non ci si ferma per rivendicare l’errore del Regolamento.

Il Regolamento è questo. Se il Regolamento è sbagliato si cambierà ma oggi il Regolamento è questo. Segno preferenziale significa “quello che io preferisco”. Quindi a meno che non ci siano cose aberranti qualsiasi segno non è indicativo, è preferenziale e quindi siete pregati di andare avanti.

E basta! E’ inutile che ad ogni foglio che arriva ripetiamo la stessa questione perché altrimenti cambio tutti e tre non uno. Per cui andate avanti.

ZAFARANA. Benissimo. E’ nelle sue possibilità, signor Presidente, di cambiarci tutti e tre. Comunque, signor Presidente, chiedo che venga messo a verbale, allorquando verrà stilato, questa

cosa sicuramente anomala e singolare. E’ una fattispecie sicuramente singolare. E’ un precedente incredibile comunque!

PRESIDENTE. Io non so ora quale sia la singolarità. Onorevole, la prego, onestamente, lo dico per l’ultima volta, perché altrimenti sospendo lo spoglio nel senso che chiederò ad un altro gruppo di scrutatori di andare avanti perché comunque bisogna andare avanti nello scrutinio. Punto. Non c’è un’altra soluzione.

Se poi si dovesse ritenere che questa votazione dovesse essere nulla in funzione delle obiezioni che lei farà in verbale, sarà la Presidenza a deciderlo. Intanto dovete andare avanti.

(Segue lo spoglio delle schede)

Proclamo il risultato della votazione per l’elezione di due Vicepresidenti dell'Assemblea:

Presenti e Votanti . . . . . . . . . . 68

Astenuti . . . . . . . . . . . . . . . . . . .   0

Hanno ottenuto voti i deputati:

 

Assemblea Regionale Siciliana

7

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

Di Mauro: 37

Cancelleri: 27

Lupo, Cracolici e Mangiacavallo: 1

Schede bianche: 1

Schede nulle: 0

Avendo i deputati onorevole Di Mauro e onorevole Cancelleri riportato il maggior numero di voti, li proclamo eletti Vicepresidenti dell'Assemblea regionale siciliana.

(Applausi)

Onorevoli colleghi, sospendo la seduta, avvertendo che riprenderà mercoledì 20 dicembre 2017, alle ore 16.00.

(La seduta, sospesa alle ore 17.49 del 18 dicembre, è ripresa alle ore 16.13

del 20 dicembre 2017)

La seduta è ripresa.

PRESIDENTE. Onorevoli colleghi, capisco che sono momenti della politica particolari, per cui ho avuto alcune richieste da parte dei Gruppi che, peraltro, non sono stati ancora formalmente composti; pertanto, abbiamo deciso di rinviare questa seduta a domani mattina, avendo la composizione completa dei Gruppi, di tutti i Gruppi dell’Aula, diversamente non potremmo sapere come fare le Commissioni. Non sappiamo il Gruppo Misto, il PD, il Movimento Cinque Stelle, è appena arrivato l’UDC, per cui senza la formalità delle composizioni dei Gruppi e dei presidenti dei Gruppi parlamentari non potremmo, in ogni caso, stasera, portare avanti il ragionamento sulle Commissioni.

Pertanto, la seduta è sospesa e riprenderà domani, giovedì 21 dicembre 2017, alle ore 10.00.

(La seduta, sospesa alle ore 16.14 del 20 dicembre 2017, è ripresa alle ore 10.25

del 21 dicembre 2017)

La seduta è ripresa.

PRESIDENTE. Onorevoli colleghi, purtroppo, per l’ultima volta dobbiamo rinviare ancora la seduta; la stessa riprenderà alle ore 12.00.

(La seduta, sospesa alle ore 10.26 è ripresa alle ore 12.01)

La seduta è ripresa.

Comunicazione relativa a costituzione dei Gruppi parlamentari

PRESIDENTE. Comunico, ai sensi dell’art. 23 Reg. int. Ars, che:

  • con note tutte pervenute il 15 dicembre 2017 (protocollate rispettivamente ai nn. 8929, 8930, 8931, 8932 e 8933/AULAPG del 15 dicembre 2017), gli on.li Lagalla, Compagnone, Di Mauro, Cordaro e Pullara hanno dichiarato che intendono appartenere al Gruppo parlamentare “Popolari ed autonomisti”. Con nota datata 19 dicembre 2017, assunta al bollo d’ingresso del 21 dicembre successivo e protocollata al n. 9134/AULAPG del 21 dicembre 2017, l’onorevole Gennuso ha dichiarato che intende appartenere al Gruppo parlamentare “Popolari ed autonomisti”. Con nota, pervenuta alla Presidenza il 16 dicembre 2017 (protocollata al n. 8969/AULAPG del 18 dicembre

 

Assemblea Regionale Siciliana

8

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

successivo) l’onorevole Roberto Di Mauro ha comunicato di essere stato eletto, in data 16 dicembre 2017, Presidente del Gruppo parlamentare medesimo;

  • con note tutte pervenute il 15 dicembre 2017 (protocollate rispettivamente ai nn. 8936, 8937, 8938, 8939 e 8940/AULAPG del 15 dicembre 2017), gli on.li Musumeci, Aricò, Savarino, Zitelli e Galluzzo hanno dichiarato che intendono appartenere al Gruppo parlamentare “DiventeràBellissima”. Con ulteriore nota pervenuta alla Segreteria generale il 15 dicembre 2017 e protocollata al n. 8934/AULAPG-RAGPG di pari data, sottoscritta anche dall’on. Assenza, che quindi intende far parte del suddetto Gruppo, è stata comunicata l’elezione degli on.li Aricò e Savarino, rispettivamente, a Presidente e Segretario;
  • con note tutte accluse a quella pervenuta alla Segreteria generale il 15 dicembre 2017 (protocollata al n. 8985/AULAPG del 18 dicembre successivo) gli on.li Turano, Figuccia, Lo Curto, La Rocca Ruvolo, Bulla e De Luca Cateno hanno dichiarato che intendono appartenere al Gruppo parlamentare “UDC – Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro”. Con nota pervenuta il 21 dicembre 2017 protocollata al n. 9151/AULAPG di pari data, l’on. Cateno De Luca ha comunicato di aderire al Gruppo “Misto”, cessando contestualmente di appartenere al Gruppo parlamentare “UDC – Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro”. Nella riunione tenutasi sempre in data 15 dicembre 2017, come da verbale allegato, il suddetto Gruppo ha eletto come Presidente l’on. La Rocca Ruvolo;
  • con nota pervenuta alla Segreteria generale il 15 dicembre 2017 (protocollata al n. 8984/AULAPG del 18 dicembre successivo), l’on. Milazzo ha comunicato – allegando relativo verbale della riunione del 15 dicembre 2017 – di essere stato eletto Presidente del Gruppo parlamentare “Forza Italia”. In detto verbale si dà atto delle adesioni al suddetto Gruppo degli on.li Calderone, Cannata, Caronia, Falcone, Gallo Afflitto, Genovese, Grasso, Mancuso, Micciché, Milazzo, Papale, Pellegrino, Ragusa e Savona. Infine, con note tutte datate 15 dicembre 2017 e pervenute il 18 dicembre successivo (protocollate rispettivamente ai nn. 8970, 8971, 8972, 8973, 8974, 8975, 8976, 8977, 8978, 8979, 8980, 8981 e 8982/AULAPG di pari data), gli on.li Calderone, Caronia (note datate 15 dicembre 2017, pervenute entrambe alla Segreteria generale il 16 dicembre successivo e protocollate rispettivamente ai numeri 8956 e 8957/AULAPG del 18 dicembre successivo), Ragusa, Micciché, Falcone, Grasso, Milazzo, Mancuso, Cannata,

Pellegrino, Papale, Genovese, Gallo Afflitto e Savona hanno dichiarato di aderire al Gruppo parlamentare “Forza Italia”;

  • con note tutte pervenute il 15 dicembre 2017 (protocollate rispettivamente ai nn. 8959, 8960, 8961, 8962, 8963, 8964, 8965, 8966, 8967 e 8968/AULAPG di pari data), gli on.li Lantieri, Sammartino, Catanzaro, De Domenico, Dipasquale, Gucciardi, Arancio, Barbagallo, Lupo e Cafeo, hanno dichiarato che intendono appartenere al Gruppo parlamentare “Partito Democratico XVII legislatura”. Con successiva nota, pervenuta alla Segreteria generale in data 19 dicembre 2017 (protocollata al n. 9059/AULAPG di pari data) l’onorevole Cracolici ha dichiarato che intende appartenere al suddetto Gruppo parlamentare. Con nota pervenuta il 20 dicembre 2017 e protocollata al n. 9121/AULAPG di pari data, l’onorevole Giuseppe Lupo ha comunicato di essere stato eletto, in data 20 dicembre 2017, Presidente del Gruppo medesimo;
  • con note datate rispettivamente 15 e 16 dicembre 2017, pervenute entrambe alla Segreteria generale il 16 dicembre 2017 (protocollate rispettivamente ai nn. 8958 e 8983/AULAPG del 18 dicembre successivo), gli on.li Fava e Rizzotto hanno dichiarato che intendono aderire al Gruppo parlamentare “Misto”;
  • gli on.li Galvagno, Amata e Catalfamo, i quali con note tutte pervenute il 15 dicembre 2017 (protocollate rispettivamente ai nn. 8941, 8942 e 8944/AULAPG del 15 dicembre 2017), avevano dichiarato che intendevano appartenere al Gruppo parlamentare “Fratelli d’Italia”, non essendo in numero sufficiente per costituire un Gruppo parlamentare, fanno parte di diritto del Gruppo parlamentare “Misto”. Con nota pervenuta il 21 dicembre 2017 e protocollata al n. 9146/AULAPG di pari data, l’on. Catalfamo ha, fra l’altro, allegato verbale della riunione di Gruppo (sottoscritta

 

Assemblea Regionale Siciliana

9

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

anche dagli on.li Amata e Galvagno) del 15 dicembre 2017 da cui risulta la sua elezione a Presidente del Gruppo parlamentare “Fratelli d’Italia”, Gruppo per il quale, come pocanzi comunicato, è stata richiesta autorizzazione alla costituzione in deroga. Con nota pervenuta il 20 dicembre 2017 e protocollata al n. 9120/SGPG di pari data, l’on. Catalfamo, anche a nome degli on.li Amata e Galvagna ha chiesto l’autorizzazione alla costituzione in deroga del Gruppo parlamentare “Fratelli d’Italia”;

  • con nota pervenuta alla Presidenza il 15 dicembre 2017 ed alla Segreteria generale il 16 dicembre successivo (protocollata al n. 8950/SGPG del 18 dicembre 2017), gli on.li D’Agostino e Tamajo hanno chiesto l’autorizzazione alla costituzione in deroga del Gruppo parlamentare “PDR

– Sicilia Futura”. Gli stessi deputati non essendo in numero sufficiente per costituire un Gruppo parlamentare, nelle more, fanno parte di diritto del Gruppo parlamentare “Misto”;

  • con note tutte datate e pervenute alla Segreteria generale il 18 dicembre 2017 (protocollate rispettivamente ai nn. 9013, 9014, 9015, 9016, 9017, 9018, 9019, 9020, 9021, 9022, 9023, 9024, 9025, 9026, 9027, 9028, 9029, 9030, 9031 e 9032/AULAPG di pari data), gli on.li Di Caro, Ciancio, Mangiacavallo, Zafarana, Foti, Sunseri, Palmeri, Pagana, Siragusa, Campo, Di Paola, Marano, Pasqua, Tancredi, Cancelleri, Zito, Trizzino, Schillaci, De Luca Antonino e Cappello hanno dichiarato che intendono appartenere al Gruppo parlamentare “Movimento 5 Stelle”. Con nota pervenuta alla Segreteria generale il 20 dicembre 2017 e protocollata al n. 9126/AULAPG del 21 dicembre successivo, l’onorevole Valentina Zafarana, allegando relativo verbale, ha comunicato di essere stata eletta Presidente del Gruppo medesimo e, quali Vicepresidente e Segretario del Gruppo medesimo, rispettivamente l’on.le Cappello e Pagana. Le cariche interne testé comunicate decorrono dal 18 dicembre 2017, cioè a far data dalle adesioni al Gruppo parlamentare in questione, come sopra comunicato.

Invito i suddetti Gruppi parlamentari, ove non avessero già frattanto adempiuto, a procedere tempestivamente alla nomina ed alla comunicazione alla Presidenza dell’Assemblea di tutte le cariche interne previste dagli artt. 25 e 25 quater, comma 3, del Regolamento interno dell’Ars, e specialmente alla nomina (con contestuale comunicazione) del Presidente del Gruppo ai fini dell’esatta decorrenza della costituzione di ciascun Gruppo parlamentare.

L’Assemblea ne prende atto.

Onorevoli colleghi, mi è stato appena comunicato che al Gruppo parlamentare Fratelli d’Italia si è aggiunto un quarto componente e, quindi, appena arriva la comunicazione scritta, potrà essere formato come Gruppo direttamente ora e quindi non in deroga successivamente.

L’Assemblea ne prende atto.

Votazione per l’elezione di tre Questori

PRESIDENTE. Si passa alla votazione per l’elezione di tre deputati Questori. Ricordo che ciascun deputato vota indicando sulla propria scheda due nomi.

Scelgo la Commissione di scrutinio che è composta dai deputati: onorevole Lo Curto, onorevole Cancelleri e onorevole Lantieri.

Dichiaro aperta la votazione e invito il deputato Segretario, onorevole Pagana, a fare l'appello.

(Segue l'appello)


 

Assemblea Regionale Siciliana

10

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

Dichiaro chiusa la votazione ed invito la Commissione di scrutinio a procedere al computo dei voti.

(Segue lo spoglio delle schede)

Proclamo il risultato della votazione per la elezione di tre deputati Questori:

Presenti e Votanti . . . . . . . . . . 64

Astenuti . . . . . . . . . . . . . . . . . . .     0

Hanno ottenuto voti i deputati:

Assenza    32

Bulla          30

Siragusa   28

Zito           15

Schede bianche 7

Schede nulle

0

Avendo i deputati onorevole Assenza, onorevole Bulla e onorevole Siragusa riportato il maggior numero di voti, li proclamo eletti Questori dell'Assemblea regionale siciliana. Rivolgo loro i miei migliori auguri di buon lavoro.

(Applausi)

Votazione per l’elezione di tre Segretari

PRESIDENTE. Si passa alla votazione per l’elezione di tre deputati Segretari. Ricordo che ciascun deputato vota indicando sulla propria scheda due nomi.

La Commissione di scrutinio è la stessa ed è già insediata.

Dichiaro aperta la votazione e invito il deputato Segretario, onorevole Genovese, a fare l'appello.

(Segue l'appello)

Dichiaro chiusa la votazione ed invito la Commissione di scrutinio a procedere al computo dei voti.

(Segue lo spoglio delle schede)

Comunico il risultato della votazione per l’elezione di tre deputati Segretari:

Presenti e Votanti . . . . . . . . . . 63

Astenuti . . . . . . . . . . . . . . . . . . .     0

Hanno ottenuto voti i deputati:

Papale                36

Dipasquale       34

Zito                     19

Tancredi               3

 

Assemblea Regionale Siciliana

11

XVII LEGISLATURA

3a SEDUTA

18-20-21 Dicembre 2017

     

Barbagallo

1

 

Schede bianche 5

 

Schede nulle

1

 

Avendo i deputati: onorevole Papale, onorevole Dipasquale e onorevole Zito riportato il maggior numero di voti, li proclamo eletti Segretari dell'Assemblea regionale siciliana. Rivolgo loro le mie più sentite congratulazioni.

(Applausi)

Sono state, così, espletate tutte le operazioni per la costituzione dell'Ufficio definitivo di Presidenza dell'Assemblea.

La seduta è rinviata ad oggi, 21 dicembre 2017, alle ore 14.03, con il seguente ordine del giorno:

- Insediamento dell'Ufficio di Presidenza.

La seduta è tolta alle ore 14.02

C:\Users\GIUSEPPE\AppData\Local\Temp\msohtmlclip1\01\clip_image003.gif

DAL SERVIZIO LAVORI D’AULA

Il Direttore

dott. Mario Di Piazza

Il Consigliere parlamentare responsabile

dott.ssa Maria Cristina Pensovecchio

C:\Users\GIUSEPPE\AppData\Local\Temp\msohtmlclip1\01\clip_image004.gif